BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BASKET/ La Lottomatica sbanca Brindisi (84-80): la cronaca e il tabellino

Pubblicazione:domenica 23 gennaio 2011

Un'azione della Lottomatica Un'azione della Lottomatica

ROMA VINCE A BRINDISI E AGGIUSTA LA CLASSIFICA - La Lottomatica Roma espugna il PalaPentassuglia sconfiggendo l’Enel Brindisi  84-80.
I romani tornano alla successo dopo due sconfitte consecutive conquistando una vittoria lontano dalle mura amiche che mancava da sei turni (100-102 contro l’Angelico Biella).
Dopo un equilibrio iniziale (6-7 dopo 4’), la Virtus si addormenta e Brindisi ne approfitta con l’ex virtussino Touré e con Roberson (tre triple per lui) firmando un parziale di 14-2 che consente ai pugliesi di chiudere il quarto avanti di 11 punti (27-16).
Nel secondo periodo Roma si sveglia siglando un parziale di 16-2 che le consente di recuperare lo svantaggio accumulato all’inizio e di portarsi avanti di due lunghezze (30-32 al 16’).
Sugli scudi Smith che mette a referto 13 punti con tre triple.

 


Ma la Lottomatica si smarrisce in difesa e non trova continuità in attacco, subendo così un contro break dei pugliesi che con i punti dell’ex Nba Diawara tornano avanti di 8 (44-36 al 18’).
Quando però cominciano le rotazioni, anche la squadra di coach Bechi non riesce a mantenere una certa costanza di rendimento sia in attacco che in difesa e così la Virtus si riporta sotto grazie a Washington e a Smith. Una tripla di Datome chiude il primo tempo in parità sul 47-47.
Nella ripresa sembra prevalere un certo equilibrio (52-52 al 24’) ma poi la Virtus trova il break decisivo con le triple di Smith e di Gordic portandosi avanti fino ad un vantaggio massimo di 11 punti. Brindisi accusa il colpo ma rimane in scia grazie ai liberi di Dixon che chiudono il quarto con Roma avanti 68-61.
Nell’ultimo periodo i pugliesi provano a rientrare ma la Virtus riesce a mantenere il vantaggio grazie ai canestri di Datome prima e Dasic poi che tengono la squadra di Bechi a debita distanza (68-76 al 37’).
Roma però entra in confusione, perde tre palle in attacco e consente così a Brindisi di riportarsi a meno due con una tripla di Dixon. Gordic respinge nuovamente l’assalto con un canestro da tre e i liberi di Washington chiudono definitivamente la partita.
Prima vittoria dunque per coach Filipovski alla guida della Lottomatica.



CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO SU LOTTOMATICA ROMA - ENEL BRINDISI DI BASKET
 


  PAG. SUCC. >