BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS ROMA/ Rizzitelli esclusiva: Totti sfida Del Piero, in palio c'è l'Inter

Pubblicazione:

Francesco Totti, foto Ansa  Francesco Totti, foto Ansa

JUVENTUS ROMA - Una grande sfida, per due grandi squadre. Si gioca stasera a Torino Juventus – Roma, valevole per i quarti di finale di Coppa Italia, una partita da tripla secca. Per parlare di questo incontro abbiamo intervistato in esclusiva per ilsussidiario.net Ruggiero Rizzitelli, ex bomber giallorosso.

 

Roma Juventus vale la seminale di Coppa Italia, per chi è più importante questa sfida?

Diciamo che perdere non piace mai a nessuno, soprattutto adesso che si è entrati nella fase cruciale di questa manifestazione. La Roma poi è ancora impegnata su tre fronti, la lotta per lo scudetto, la Champions League e la stessa Coppa Italia. La Juventus invece in questa stagione ha meno obiettivi da raggiungere e quindi un successo in Coppa Italia potrebbe dare senso alla sua stagione.

 

Questa Coppa ha ancora valore?

Certo non è come il campionato e spesso i tifosi snobbano questa competizione. Sarebbe bello se fosse come in Inghilterra dove è attribuito un valore molto grande alla F.A. Cup, una competizione che ha veramente un fascino straordinario.

 

L’attacco dei giallorossi sta facendo bene, Totti è ormai di troppo?

L’attacco della Roma è molto forte, e ha tanti buoni giocatori, credo però che Totti sia ancora in grado di dare il suo contributo. Lui è un giocatore insostituibile, una bandiera della squadra giallorossa.

 

Lo stesso vale per Del Piero nella Juventus?

Sì è lo stesso discorso. Ogni anno viene messo in discussione ma poi riesce sempre a regalare ai tifosi della Juventus scampoli di grande calcio. Anche lui è una bandiera.

 

Vucinic può essere considerato un problema?

Vedremo cosa succederà da qui a fine giugno e se il giocatore rimarrà a Roma.

 

ROMA JUVENTUS INTERVISTA A RIZZITELLI, CLICCA QUI SOTTO

 


  PAG. SUCC. >