BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Sampdoria, Macheda: le parole del procuratore confermano l'affare

Giovanni Bia conferma il passaggio in prestito di Macheda dallo United alla Sampdoria

MACHeda_r400.jpg (Foto)

Macheda è pronto a trasferirsi in prestito alla Sampdoria. L’accordo tra il club blucerchiato, il Manchester United e il giovane talento romano è stato trovato la notte scorsa e verrà ufficializzato nel corso della giornata di oggi. Si parla di un prestito secco di 6 mesi, senza alcun diritto di riscatto. Tradotto in pratica, significa che i Red Devils sono intenzionati a riprendersi il proprio gioiellino già a giugno, per lanciarlo definitivamente in Premier League.

I sei mesi alla Sampdoria serviranno al giovane talento romano per farsi le ossa prima del ritorno a casa a Manchester. Macheda salì alla ribalta della cronaca sportiva nel 2007 quando, nonostante una promessa di contratto con la Lazio offertogli dal presidente Lotito, firmò un contratto triennale da 65.000 sterline a stagione con gli inglesi del Manchester United, visto l'impossibilità delle società italiane di far sottoscrivere contratti professionistici a giocatori che non avessero ancora compiuto i sedici anni.

Come per molti altri giovani talenti, il trasferimento di Macheda dalla Lazio allo United non fu privo di polemiche: dopo l'esordio in Premier League del calciatore, il presidente della Lazio Claudio Lotito e l'allora direttore sportivo Walter Sabatini si lamentarono riguardo l'atteggiamento dei Red Devils che, approfittando della legge italiana, avrebbe prelevato Macheda con metodi poco corretti.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO DI CALCIOMERCATO IN CASA SAMPDORIA