BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Lecce-Cesena (1-1): i voti, la cronaca, il tabellino (ventidueesima giornata)

Pareggio tra salentini e romagnoli

Ficcadenti (Foto:Ansa) Ficcadenti (Foto:Ansa)

Finisce uno a uno al Via del Mare di Lecce tra i padroni di casa e il Cesena nel classico match salvezza. I salentini non riescono a sfruttare il gol in avvio di Corvia, i romagnoli pareggiano al 94esimo con Bogdani.

Nel primo tempo meglio il Lecce che già dopo pochi minuti cerca il vantaggio con Corvia che sfiora il vantaggio in ben due occasioni. L'uno a zero arriva dopo dieci minuti proprio con il bomber cresciuto nelle giovanili della Roma che sfrutta un calcio d'angolo di Olivera. Ancora su calcio d'angolo Corvia sfiora il colpaccio ma sbaglia clamorosamente da due passi. Il Cesena si fa vedere con Jimenez che ruba palla a Vives e mette dentro per Bogdani che non è reattivo.

Il secondo tempo è inferiore per azioni pericolose, anche perchè il Cesena non è brillante e il Lecce appare ordinato in difesa. Il tecnico dei romagnoli Ficcadenti mette dentro Budan e a otto minuti dalla fine del match il giocatore croato ha l'opportunità per pareggiare. L'arbitro Bergonzi decreta il calcio di rigore per il Cesena per un presunto fallo di mano di Tomovic in area di rigore, dal dischetto però Budan si fa parare il rigore da Rosati. Lo stadio esplode per la gioia dei tifosi del Lecce che viene però soffocata dal gol all'ultimo minuto di recupero di Bogdani che mette dentro di testa su un cross perfetto di Ceccarelli.