BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Genoa Lazio (0-0): i voti, la cronaca, il tabellino (diciottesima giornata)

Pareggio a reti inviolate fra Genoa e Lazio

Mauro Zarate Mauro Zarate

Primo tempo positivo per i romani, secondo tempo di marca rossoblù con il Genoa che prova a vincere ma è sfortunato in zona gol e archivia un ennesimo pareggio a porte bianche.

Il Genoa entra in campo contratto e timoroso, memore forse delle precedenti quattro sconfitte casalinghe. La Lazio sembra invece sicura di sé, controlla bene e chiude altrettanto bene. Però la Lazio sa anche accelerare e rendersi pericolosa in più occasioni. Il secondo tempo appannaggio die padroni di casa che sfoderano un gioco anche migliore e alla fine il pareggio è sostanzialmente giusto

- Già al secondo minuto Lazio pericolosissima: ben servito da Zanari, Fioccari si trova da solo in area davanti al portiere genoano, che manda in angolo una palla gol. Partita tattica, ma lazio intraprendente in almeno tre occasioni: al 20esimo Hernandes manda a lato dopo una bella azione corale; due minuti dopo ancora Zarate in area che non aggancia; al 24esimo Kaladze ferma Fiocarri che era penetrato in area. Continua così fino ala fine del primo tempo, con un Genoa che riesce a salvare il pareggio.  

- La ripresa sembra cominciare allo stesso modo anzi peggio: al quarto minuto Hernandes centra il palo con un gran tiro rasoterra da fuori area. Poi, dopo un tiro di Mauri anch'esso fuori di poco, il Genoa improvvisamente si sveglia. All'11esimo Jankovic si fa deviare in angolo un bel tiro. Poi ne giro di tre minuti prima Muslera para una punizione sempre di Jancovic, poi Toni viene anticipato in angolo. Al ventesimo palla gol di Rossi ben lanciato da Jancovic. Il Genoa si fa ancora pericoloso in svariate occasioni con Toni e l'ottimo Jancovic che poi viene sostituito al 40esimo, al suo posto Moretti La squadra di casa continua a spingere sino ala fine ma non c'è niente da fare, finisce in parità.