BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Fiorentina-Brescia (3-2): i voti, la cronaca, il tabellino (diciannovesima giornata)

Pubblicazione:domenica 9 gennaio 2011

santana_R375x255_09lug09.jpg (Foto)

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI FIORENTINA-BRESCIA (RISULTATO 3-2) – La Fiorentina supera il Brescia grazie a un’incredibile rimonta negli ultimi 18 minuti di gara, dopo essere stata sotto per più di un tempo e mezzo. A Firenze finisce 3-2 per i viola, ma la squadra di Beretta ha molto da recriminare. Soprattutto con sé stessa, a dir la verità.

 

SINTESI PRIMO TEMPO – Fiorentina e Brescia sono decimate dalle assenze e in campo si vede. La prima mezzora di gioco è da dimenticare, con una sola occasione da gol per Gilardino sventata da Sereni. Poi un lampo di Diamanti accende la gara. Konè vede libero il fantasista mancino sull’angolo destro dell’area di rigore, sinistro pazzesco dell’ex giocatore del West Ham e Rondinelle in vantaggio. Il gol manda in bambola i viola, che prima dell’intervallo subiscono anche il raddoppio di Cordova su calcio piazzato.

 

SINTESI SECONDO TEMPO – L’intervallo fa bene alla Fiorentina che si ripresenta in campo con un altro piglio. Sebbene contestata dal pubblico, la squadra di Mihajlovic ci mette cuore e anima. Sfiora il gol con Gilardino (Zoboli salva sulla linea), ma continua a provarci. Il Brescia arretra il baricentro, mentre tra i viola fa il suo ingresso il baby Ljajic. Al 72’ Gilardino trova finalmente la stoccata vincente, riportando in partita i suoi. È l’inizio dell’ultimo scorcio devastante di gara per la Fiorentina. Gli ospiti provano a farsi vedere dalle parti di Boruc, ma l’inerzia è cambiata: in due minuti, dall’86’ all’88’ i viola vincono la partita. Prima Santana, il migliore dei suoi), pareggia. Poi Ljajic completa la rimonta con la rete del 3-2. In casa Brescia è notte fonda.

 

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE 

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-BRESCIA 3-2


  PAG. SUCC. >