BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE B/ Risultati e classifica (settima giornata)

La settima giornata della Serie Bwin fa segnare il primo importante strappo in classifica, merito dell'anticipo di venerdì tra Sampdoria e Torino che ha lanciato i granata in vetta.

Zdenek Zeman (Foto: Ansa)Zdenek Zeman (Foto: Ansa)

La settima giornata della Serie Bwin fa segnare il primo importante strappo in classifica, merito dell'anticipo di venerdì tra Sampdoria e Torino, con i granata di Ventura fantastici nell'espugnare il Ferraris di Genova e portarsi in vetta alla classifica in solitaria, in attesa delle risposte del sabato. Solo il Padova regge però all'urto dei granata e risponde con la perentoria vittoria di Empoli che mette nei guai Aglietti. Troppa la differenza tecnica tra i toscani e gli uomini di Dal Canto, abili a ribaltare lo svantaggio iniziale firmato dal solito Tavano, e imporsi con il netto passivo di 4 a 2. Non passa invece il Brescia che riceve comunque positive indicazioni dalla trasferta di Modena. Gli uomini di Scienza, sotto di un uomo e di una rete al 27esimo del primo tempo, riescono ad agguantare il pareggio con la bella incornata di Feczesin che vale l'1 a 1 finale. Decisiva ai fini del punto conquistato la prestazione del secondo portiere Arcari autore di un paio di grandi parate e abile nel neutralizzare il secondo calcio di rigore di giornata calciato da Greco. Un Brescia che, con il punto conquistato al Braglia, viene raggiunto dal Sassuolo corsaro a Varese grazie alla rete di Sansone al 21esimo del primo tempo. Torna invece ad aprire i battenti Zemanlandia; il Pescara è infatti stratosferico nel primo tempo, concluso con il parziale di 4 a 0; merito di un Insigne letteralmente galvanizzato dalla prima convocazione in Under 21 e protagonista di tutte le marcature del delfino. Nella ripresa esce alla lunga l'Albinoleffe che riesce a rendere meno pesante il passivo e chiudere la gara con un onorevole 5 a 3. Non riesce invece a raggiungere la vittoria il Grosseto di Ugolotti, raggiunto sulla sirena dal buonissimo Ascoli di Castori. Un punto che sa di occasione persa per la società di Camilli che si assesta comunque a 13 punti in piena zona play off. In coda, invece, grande giornata per le squadre campane con il doppio colpo esterno di Nocerina e Juve Stabia. La squadra di Auteri si impone per 3 a 1 ai danni del Cittadella di Foscarini e torna a respirare dopo un avvio di stagione caratterizzata da tanti complimenti ma pochi punti. La Juve Stabia è invece sorprendente nella trasferta di Reggio Calabria e riesce a ribaltare il risultato imponendosi ai danni di una brutta Reggina. All'iniziale vantaggio di Missiroli rispondono Sau e Raimondi per il 2 a 1 definitivo. Chiudono la giornata l'importante vittoria di misura del Bari di mister Torrente sul Livorno di Novellino e il pareggio per 1 a 1 tra Hellas e Gubbio.