BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COPPA D’AFRICA/ Non si qualificano Egitto, Camerun, Nigeria e Sudafrica

I grandi nomi del calcio africano non si sono qualificati per la prossima edizione della Coppa d'Africa. Fuori Egitto, Camerun, Nigeria e Sudafrica, si salvano Ghana e Costa d'Avorio. 

Eto'o, un grande assente della prossima Coppa (foto Ansa) Eto'o, un grande assente della prossima Coppa (foto Ansa)

COPPA D’AFRICA, QUALIFICAZIONI. Il Continente nero è sottosopra. Le qualificazioni alla prossima edizione della Coppa d’Africa, che si sono concluse ieri, hanno dato degli esiti clamorosi. Egitto, Camerun, Nigeria e Sudafrica non si sono infatti qualificati. Il torneo che si disputerà in Gabon e Guinea Equatoriale dal 21 gennaio al 12 febbraio 2012 perde così quelli che sono i nomi più famosi del calcio africano ancora prima di cominciare. Vediamo come sono successi questi risultati clamorosi. Egitto (vincitore delle ultime tre edizioni consecutive, 2006, 2008 e 2010) e Sudafrica, organizzatore dell’ultimo Mondiale, erano inseriti nello stesso girone, quindi era inevitabile che una restasse a casa (si qualifica solo chi vince il girone). Gli egiziani sono apparsi fin da subito lontanissimi parenti di quelli che solo pochi mesi prima avevano vinto l’ultima coppa ed hanno chiuso un deludentissimo girone di qualificazione all’ultimo posto, con un solo colpo di coda, la vittoria 3-0 contro il Niger proprio all’ultima giornata. Sconfitta che poteva costare carissimo al Niger, fin lì primo nel girone: ma le due inseguitrici Sudafrica e Sierra Leone, staccate di un solo punto dal Niger, non ne hanno approfittato, pareggiando per 0-0 lo scontro diretto in casa sudafricana, a Johannesburg. Quindi, si è dovuto ricorrere alla classifica avulsa tra Niger, Sudafrica e Sierra Leone, che ha premiato proprio il Niger. Quindi anche il Sudafrica ha dovuto dire addio alla Coppa d’Africa. La Nigeria è stata invece eliminata dalla Guinea nel gruppo B; anche qui è stato decisivo l’ultimo turno, che prevedeva proprio lo scontro diretto tra le due squadre. La Guinea, che conduceva la classifica con tre punti di vantaggio, frutto della vittoria per 1-0 dell’andata, si è presentata in Nigeria con due risultati su tre a disposizione, ed è riuscita ad ottenere un pareggio (2-2) che le ha dato il pass per la fase finale. Il Camerun invece è stato eliminato senza grosse difficoltà dal Senegal, che ha chiuso con 5 punti di vantaggio (16 contro 11) il gruppo E, soprattutto grazie a una vittoria e un pareggio negli scontri diretti. Altra vittima illustre è l’Algeria, passata in un anno dalla partecipazione al Mondiale 2010 alla mancata qualificazione al torneo continentale. A questo punto le logiche favorite sono Costa d’Avorio e Ghana, le uniche grandi Nazionali sopravvissute a questa ecatombe.