BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Cesena-Fiorentina live (Serie A): segui e commenta la partita in temporeale

Cesena-Fiorentina è l'anticipo delle 12.30 che apre la domenica di serie A: segui con noi la sfida tra Mutu e il suo passato. Tra i viola il leader è Jovetic, fresco di rinnovo di contratto

Mutu ai tempi della Fiorentina (foto Ansa) Mutu ai tempi della Fiorentina (foto Ansa)

DIRETTA CESENA-FIORENTINA LIVE (SERIE A) - Cesena-Fiorentina è l’anticipo di mezzogiorno della settima giornata di Serie A. Partita delicatissima soprattutto per il Cesena, ultimo in classifica con un solo punto in cinque partite, e che per questo motivo ha evidentemente grande bisogno di fare punti, possibilmente con la prima vittoria in campionato, perché un pareggio non muoverebbe troppo la classifica, e una sconfitta metterebbe a serio rischio la panchina di Giampaolo. Dall’altra parte la Fiorentina, per ora a metà classifica con sette punti: anche i viola avrebbero bisogno di una vittoria per uscire dall’anonimato e poter sperare in un campionato che non sia solo di tranquilla metà classifica. Vedremo all’ora di pranzo chi tra Cesena e Fiorentina avrà più fame…
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-FIORENTINA LIVE (SERIE A): SEGUI E COMMENTA  LA PARTITA IN TEMPOREALE
In casa Cesena, Giampaolo si gioca una bella fetta delle possibilità di rimanere in panchina affidandosi quindi ad Adrian Mutu, uno che con la maglia viola ha segnato 54 gol in serie A, e al rientro tra i pali di Francesco Antonioli dopo l’infortunio che l’aveva costretto a star fuori fino ad ora. Il portiere, a 42 anni, un mese e due giorni, diventerà il secondo calciatore più vecchio di tutta la storia del nostro campionato dietro il solo Ballotta. Giampaolo in queste due settimane ha lavorato per modificare il sistema di gioco, con meno palleggio e più ricerca della profondità. Date le molte assenze per infortunio, la formazione è quasi obbligata: nel 4-3-1-2 bianconero giocheranno in porta Antonioli; in difesa Ceccarelli, Von Bergen, Rodriguez e Lauro; a centrocampo Candreva, Guana e Parolo; Ghezzal agirà da trequartista alle spalle di Mutu ed Eder. 
Nella Fiorentina, due nomi hanno catalizzato l’attenzione alla vigilia: in positivo Jovetic, che ha rinnovato il contratto fino al 2016 e attorno al quale si vuole costruire un nuovo ciclo; in negativo Vargas, escluso dai convocati per una notte brava in settimana, dopo che già in Nazionale l’avevano bocciato perché sovrappeso: la storia del peruviano a Firenze sembra giunta ai titoli di coda. Mihajlovic, che deve ancora rinunciare a Gilardino e Kroldrup, ha un solo dubbio di formazione: chi tra Lazzari e Munari come esterno sinistro di centrocampo, con Lazzari però nettamente favorito. La probabile formazione (4-3-3) vede dunque Boruc tra i pali; Cassani, Gamberini, Natali e Pasqual in difesa; a centrocampo Behrami, Montolivo e Lazzari; trio d’attacco composto da Cerci e Jovetic sulle fasce e Silva a centro area. E l'allenatore della Fiorentina Mihajlovic, pur disposto a rinunciare a Vargas per "educarlo" a una maggior professionalità, dimostra di non sottovalutare l'impegno con il Cesena: "Sono convinto che il Cesena sarà la squadra rivelazione di questo campionato - dice sicuro l'allenatore della Fiorentina - lì davanti sono devastanti e hanno giocatori di altissimo livello guidati da Giampaolo che è un ottimo allenatore". Arbitra il signor Russo di Nola, ora parola al campo: Cesena-Fiorentina sta per cominciare...


CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI CESENA-FIORENTINA LIVE (SERIE A): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE