BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Cesena-Fiorentina (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino (settima giornata)

Cesena - Fiorentina 0 -0 (Ansa)Cesena - Fiorentina 0 -0 (Ansa)


Le pagelle

Fiorentina
BORUC 6 – Viene impegnato poche volte, ma quando accade il portierone si fa trovare sempre al suo posto. Un po' di fortuna non guasta, due traverse infatti gli permettono di non incassare gol.

CASSANI 6 – Un po' fuori dal gioco. Si limita a difendere. Poco propositivo in fase di ripartenza.

GAMBERINI 6 – Attento in fase difensiva, sfiora il gol nella prima frazione lanciandosi in spaccata su colpo di testa di Jovetic. Nella ripresa provoca la reazione di Mutu che lascia gli avversari in dieci.

NATALI 6 – Sufficiente la sua gara, ma può fare molto di più.

PASQUAL 5,5 – E' dalla sua parte che il Cesena trova i varchi più invitanti. Soffre più del dovuto, anche perché i compagni non lo aiutano più di tanto.

BEHRAMI 6,5 – Motorino del centrocampo, recupera palloni impossibili per tutta la gara. Non disdegna qualche spunto in attacco e quando c'è da soffrire non manca mai.

MONTOLIVO 6 – La sua classe non è certo un mistero. Chi però si aspetta che trascini la squadra sulle proprie spalle spesso rimane deluso. Anche oggi qualche assist invitante e una buona dose di palloni recuperati. Da lui però è giusto aspettarsi qualcosa di più.

LAZZARI 5 – Spesso impreparato, non gioca una delle sue partite migliori. Sostituito da Munari nella ripresa.

CERCI 6,5 – Quando si accende la sua squadra diventa davvero pericolosa. Ottima la sua spinta sulla destra.

SANTIAGO SILVA 5 – Presente nelle azioni d'attacco, ma quasi mai lucido e pericoloso. Spesso a terra, tradisce una certa difficoltà a entrare in partita. E' la boa mancata dei violi di quest'oggi. Per lui solo uno spunto degno di nota nel primo tempo. Un assist che non va a buon fine grazie ad Antonioli.

JOVETIC 6,5 – Le azioni di qualità passano dai suoi piedi. Propositivo, veloce, anche ambizioso quando prova a scartare tre o quattro avversari alla volta. Non trova il gol e lo spunto decisivo, ma se tutti avessero giocato come lui il risultato finale sarebbe stato decisamente diverso.


Mihajilovic 5,5 – Il ct viola è molto nervoso. L'esclusione di Vargas per un'uscita di troppo in settimana priva la squadra di una pedina di grande valore. I risultati per ora non gli danno ragione. Tocca a lui smentire sul campo i giudizi negativi che iniziano a girare sul suo conto a Firenze.

© Riproduzione Riservata.