BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Atalanta-Udinese (0-0): sintesi e video highlights (settima giornata)

Pubblicazione:lunedì 17 ottobre 2011

Il tifo atalantino (Ansa) Il tifo atalantino (Ansa)

VIDEO: ATALANTA-UDINESE (0-0) SINTESI E HIGHLIGHTS. Atalanta-Udinese termina a reti bianche, come altre quattro delle partite disputate oggi, in una domenica clamorosamente povera di gol segnati. Un punto comunque apprezzabile per entrambe le squadre, due delle migliori realtà di questo campionato: l’Udinese resta in vetta e l’Atalanta ci sarebbe molto vicina senza penalizzazione. La partita è stata molto equilibrata per quanto riguarda il possesso palla, che ha visto una minima supremazia dell’Atalanta padrona di casa (51% contro 49% dell’Udinese), e per il numero di palle giocate. I nerazzurri invece hanno avuto una buona supremazia nelle conclusioni totali verso la porta avversaria (che sono state 18 contro 7), per i tiri nello specchio della porta (5 contro uno solo dei bianconeri friulani) e per quanto riguarda la supremazia territoriale registrando circa tre minuti giocati in più in attacco rispetto agli avversari: per la cronaca, 10’42” contro 7’31”. Il giocatore che maggiormente si è distinto nella partita disputata a Bergamo è senza ombra di dubbio il centrocampista atalantino Luca Cigarini, che si è presentato al tiro dalle parti di Handanovic ben cinque volte offrendo pure il bel numero di 49 passaggi riusciti ai compagni, primo della partita in entrambe le statistiche. In quella dei tiri il dominio bergamasco è stato totale, con Padoin e Schelotto al secondo e terzo posto. In effetti il dato della percentuale di pericolosità è stato nettamente a vantaggio dei ragazzi di mister Colantuono, che hanno doppiato i rivali (36,5 % contro il 17,4). Più equilibrio nel numero dei calci d’angolo, 3-2 per gli orobici. Dall’altro lato l’Udinese di mister Guidolin ha avuto la meglio nel numero di palloni recuperati, con Domizzi (33 recuperi) e Benatia (28) ai primi due posti. Infine si deve fare un’analisi sui cartellini: i gialli sono stati tre per parte in una partita globalmente non cattiva (17 falli commessi dai giocatori dell’Atalanta e 22 quelli commessi dai giocatori dell’Udinese), ma Pinzi da solo ne ha guadagnati due “regalandosi” una stupida espulsione che ha messo in difficoltà i friulani nell’ultima mezzora. Nel prossimo turno l’Atalanta va a Parma contro i protagonisti di ieri sera, mentre l’Udinese ospita un Novara che appare in calo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI ATALANTA-UDINESE (0-0): LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS


  PAG. SUCC. >