BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Cesena-Fiorentina (0-0): sintesi e video highlights (settima giornata)

Pubblicazione:lunedì 17 ottobre 2011

Mutu in maglia viola (Ansa) Mutu in maglia viola (Ansa)

VIDEO: CESENA-FIORENTINA (0-0) SINTESI E HIGHLIGHTS. Cesena-Fiorentina, l’anticipo del cosiddetto “lunch match” (la partita delle 12.30) termina a reti bianche, come altre quattro delle partite disputate oggi, in una domenica clamorosamente povera di gol segnati. Si può dire che la sfida del “Manuzzi” ha dato il “cattivo” esempio alle partite che l’hanno seguita nel pomeriggio. Un punto che tra l’altro rischia di non servire a molto per nessuna delle due squadre, visto che il Cesena si ritrova da solo all’ultimo posto dopo la vittoria del Bologna a Novara e che la Fiorentina rimane in un’anonima posizione di medio-bassa classifica. La partita è stata molto equilibrata per quanto riguarda il possesso palla, che ha visto una minima supremazia del Cesena padrone di casa sugli ospiti della Fiorentina (51% contro 49%), e la parità è totale per il numero di tiri nello specchio della porta avversaria (5 per ciascuno). I bianconeri invece hanno avuto una buona supremazia nelle conclusioni totali verso la porta avversaria (che sono state 17 contro 11), ma evidentemente troppi di questi tiri non hanno centrato lo specchio. Un’altra statistica favorevole ai ragazzi di mister Giampaolo è stata quella della percentuale di pericolosità, che per il cesena ha sfiorato il 39% contro il 34 degli avversari. Superiorità gigliata invece per quanto riguarda la supremazia territoriale, nella quale la Fiorentina ha registrato circa un minuto e mezzo giocato in più in attacco rispetto agli avversari (per la cronaca, 12’01” contro 10’32”) e per il numero di palloni giocati (582 ospiti contro i 540 romagnoli). Guardando al numero di calci d’angolo la supremazia torna ad essere cesenate. 9-5 per i bianconeri. Tra i giocatori merita una citazione Roberto Guana (Cesena), primo sia per palloni recuperati (19), sia per passaggi riusciti (52), mentre Stevan Jovetic primeggia nella classifica dei tiri (5 per il viola). Infine si deve fare un’analisi sui cartellini e i falli commessi: la partita è stata davvero molto corretta, con soli 13 falli commessi dai giocatori del Cesena e addirittura 9 commessi da parte dei giocatori della Fiorentina, ma i cartellini gialli sono stati ben sei, quattro per la Fiorentina e due per il Cesena, e soprattutto c’è stato il grosso errore di Mutu, che si è fatto scioccamente espellere in una partita che sentiva troppo. Nel prossimo turno la Fiorentina ospita il Catania nell’anticipo del sabato alle ore 18.00, mentre il Cesena andrà a Siena per quello che si preannuncia uno scontro salvezza.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI CESENA-FIORENTINA (0-0): LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS


  PAG. SUCC. >