BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHAMPIONS LEAGUE/ I gironi e le classifiche prima di Lille-Inter, Napoli-Bayern Monaco e Real Madrid-Lione

Pubblicazione:martedì 18 ottobre 2011 - Ultimo aggiornamento:martedì 18 ottobre 2011, 16.08

La Champions League (foto Ansa) La Champions League (foto Ansa)

CHAMPIONS LEAGUE: CLASSIFICA E GIRONI PRIMA DELLE PARTITE DI STASERA - Oggi e domani si giocano le partite della terza giornata della fase a gironi della Champions League 2011/2012: cominciano stasera i gironi A, B, C e D, quindi le due partite che riguardano squadre italiane sono Lilla-Inter e Napoli-Bayern Monaco. Quest’ultima è anche la partita più affascinante della serata, insieme a Real Madrid-Lione. Ma vediamo ora in breve la situazione dei quattro gironi che scendono oggi in campo.
GRUPPO A. Oggi in programma Napoli-Bayern Monaco e Manchester City-Villarreal. Per il Napoli una grande sfida contro la squadra che in questo momento è la più in forma d’Europa: 11 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 12 partite, con 35 gol fatti e 1 subito. Neuer è imbattuto da 1108 minuti, Gomez ha segnato 14 gol in 13 partite. Gli azzurri rispondono con l’ottimo avvio in coppa che ha stupito tutta Europa, un risultato positivo avvicinerebbe di molto il Napoli alla qualificazione. A Manchester il City primo in campionato deve vincere per non perdere il treno buono in Europa, ma per il Villarreal fermo a quota zero può essere l’ultima spiaggia: partita da dentro o fuori per entrambe. Salta la sfida italiana Balotelli-Rossi, perché l’attaccante del City è squalificato.
GRUPPO B. Oggi in programma Lilla-Inter e Cska Mosca-Trabzonspor (alle 18). Per l’Inter sarà una partita delicata, visto il pessimo avvio in campionato. In Champions la situazione è migliore, potrebbe bastare un pareggio per riportare un minimo di serenità nell’ambiente, ma attenzione al gioiellino Hazard e alla punta Sow, i migliori giocatori della squadra campione di Francia. I rientri di Sneijder e Pazzini sono le certezze a cui si affida Ranieri per ottenere un buon risultato. A Mosca i padroni di casa, ultimi nel girone, ospitano i turchi sorprendentemente primi con l’unico obiettivo di vincere per rimanere in corsa; altrimenti, il Trabzonspor avrebbe tutto il diritto di pensare concretamente alla qualificazione.
GRUPPO C. Oggi in programma Basilea-Benfica e Otelul Galati-Manchester United. In Svizzera si sfidano le prime del girone: il Benfica vuole proseguire il buon inizio, mentre il Basilea vuole dimostrare che il pareggio a Old Trafford non è stato un caso. Chi dovesse vincere avrà mezza qualificazione in tasca. Proprio il pareggio con gli svizzeri obbliga il Manchester ad andare a vincere in Romania: impresa non impossibile contro rivali ancora a zero punti, ma assolutamente da non fallire se Ferguson non vuole rischiare una clamorosa eliminazione.
GRUPPO D. Oggi in programma Real Madrid-Lione e Dinamo Zagabria-Ajax. Al Bernabeu va in onda quello che ormai è un classico della Champions: Real e Lione si sfidano per la decima volta negli ultimi sei anni; il Real (che ritrova Mourinho in panchina dopo la squalifica seguita ai “por què?” della semifinale col Barcellona), a punteggio pieno, vuole vincere per timbrare di fatto la qualificazione dopo sole tre partite, ma il Lione è l’avversario più duro del girone ed è in un ottimo momento di forma. In Dinamo Zagabria-Ajax obbligatorio per entrambe le squadre vincere se vogliono continuare a sperare nella qualificazione.


  PAG. SUCC. >