BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Brescia-Pescara (0-3): i voti, la cronaca e il tabellino (decima giornata)

Zdenek Zeman (Foto: ANSA)Zdenek Zeman (Foto: ANSA)


Anania 6.5: dovrebbe essere un portiere, perciò la sua zona di competenza è l'area di rigore ma vuoi la difesa alta adottata da Zeman, vuoi la scarsa pericolosità del Brescia, gioca più da libero che da numero 1.
Zanon 6: numerose sovrapposizioni sulla sua corsia, bravo continui così.
Brosco 6: movimenti precisi, difesa guidata da maestro.
Romagnoli 6.5: è giovane ma la poca esperienza non la dimostra affatto quando scende in campo, farà sicuramente strada.
Balzano 6: dalle sue parti non passa quasi mai nessuno, non si risparmia le ripartenze.
Cascione 7.5: è più architetto o ingegnere? Chissenefrega ai tifosi del Pescara pasta che continui a giocare così deliziandoli con illuminanti giocate come quella al 29' per Sansovini.
Gessa 6.5: è dappertutto, chiude e spinge.
Togni 6: forse il più in ombra del gruppo ma si guadagna la sufficienza.
Insigne 7: l'azzurrino sfoggia una partita coi fiocchi, tagli e inserimenti improvvisi fanno perdere le sue tracce ai difensori bresciani. Il gol è la cigliecina sulla torta.
Sansovini 6.5: oggi è sfortunato beccando ben 2 pali ma la prestazione resta più che sufficiente.
Immobile 8.5: gli basta un tempo per scavare la fossa agli avversari e proiettare i suoi compagni a 19 punti. Il primo gol da grande attaccante che possiede sia il dribbling che la freddezza sotto porta; il secondo da rapace trovandosi al momento giusto nel posto giusto per una rete facile facile. Ora è il capocannoniere della serie cadetta: complimenti.

(Giorgio Davico)


© Riproduzione Riservata.