BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Risultati delle partite e classifica dei gironi E, F, G, H. Milan a un passo dalla qualificazione

Tutto sui gironi scesi in campo stasera: risultati, classifiche, commento, prossimo turno. Milan e Barcellona verso una tranquilla qualificazione, vincono Chelsea, Arsenal e Bayer Leverkusen

Il logo della Champions League (Ansa) Il logo della Champions League (Ansa)

Sono state disputate stasera le partite della terza giornata della fase a gironi della Champions League 2011/2012 per quanto riguarda i gironi E, F, G, H. Milan e Barcellona avanzano senza problemi verso gli ottavi di finale. Negli altri gironi, travolgente affermazione del Chelsea e preziose vittorie di Arsenal e Bayer Leverkusen. Molto incerto invece il girone G Ma vediamo ora in breve di analizzare la serata odierna dei quattro gironi.

GIRONE E. Giocate oggi: Bayer Leverkusen-Valencia 2-1, Chelsea-Genk 5-0.

Nessun problema per il Chelsea, che chiude la pratica Genk già nel primo tempo (4-0 il parziale) e consolida con facilità il primato nel girone. Nell’altra sfida, preziosissima vittoria del Bayer Leverkusen contro il Valencia, nell’andata di quello che si preannuncia come lo scontro decisivo per il secondo posto. I tedeschi, già avanti di un punto sugli spagnoli, allungano in classifica e si candidano seriamente a far compagnia al Chelsea negli ottavi. La Spagna rischia di perdere ben due squadre (anche il Villarreal) già nella fase a gironi.

GIRONE F. Giocate oggi: Marsiglia-Arsenal 0-1, Olympiacos-Borussia Dortmund 3-1.

Fondamentale vittoria dell’Arsenal, che in extremis espugna il campo del Marsiglia e sorpassa i francesi in vetta al girone. Wenger risponde così a un momento difficile in campionato, mentre la stessa cosa non riesce a Deschamps. Comunque, note positive per entrambe giungono dalla Grecia, dove l’Olympiacos batte il Borussia: il vantaggio del Marsiglia sulla terza resta così di tre punti, un buon margine. I campioni di Germania, invece, in questo momento sarebbero fuori persino dall’Europa League.

GIRONE G. Giocate oggi: Porto-Apoel Nicosia 1-1, Shakhtar Donetsk-Zenit S. Pietroburgo 2-2.

Qui invece la situazione è davvero complicata: i ciprioti dell’Apoel rimangono sorprendentemente al primo posto dopo l’ottimo pareggio colto a Porto, e ormai non sono più una sorpresa. Staccata di un punto, la coppia composta dai portoghesi e dallo Zenit San Pietroburgo, uscito indenne dalla complicata trasferta di Donetsk: nemmeno gli ucraini, comunque, sono tagliati fuori dalla qualificazione. Tra la prima e l’ultima ci sono solo tre punti. Tutto può ancora succedere.

GIRONE H. Giocate oggi: Barcellona-Viktoria Plzen 2-0, Milan-Bate Borisov 2-0.

Tutto facile, come previsto, per Barcellona e Milan. Anzi, forse molti prevedevano risultati anche più ampi. In ogni caso, questo girone va verso il destino che tutti immaginavano: Milan-Barcellona sarà decisiva per il primato nel girone. Troppo grande la differenza tra le due grandi latine e le due piccole dell’Est Europa (che non hanno ancora segnato nemmeno un gol ai campioni d’Italia e di Spagna), alle quali non rimarrà che giocarsi, nel loro scontro diretto, il terzo posto che varrà l’accesso all’Europa League.

NELLE PROSSIME PAGINE, CLASSIFICHE E PROSSIMO TURNO DEI QUATTRO GIRONI.