BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INTER-NAPOLI/ L'esultanza ai gol di Auriemma e Alvino (video)

La vittoria del Napoli a Milano contro l'Inter per tre a zero: l'esultanza ai gol dei commentatori televisivi napoletani Raffaele Auriemma e Carlo Alvino

Hmsik, foto AnsaHmsik, foto Ansa

Napoli bestia nera delle milanesi. Dopo aver battuto in casa il Milan per tre a uno, ieri la squadra partenopea ha sfoderato l'impresa andando a vincere a San Siro contro l'Inter con un sonante tre a zero. E' vero che la partita è stata viziata da un calcio di rigore inesistente (il fallo è stato infatti commesso fuori dell'area di rigore interista) e che è anche costata l'espulsione di Obi lasciando così i nerazzurri in dieci per gran parte della gara. Ma è anche vero che probabilmente i napoletani avrebbero vinto lo stesso, avendo messo in campo una squadra determinata e convincente, al contrario dell'Inter che ha avuto non chi sbandamenti. Il Napoli torna così, dopo un momento di arresto, a fare la voce grossa nella corsa allo scudetto, mentre l'Inter ripiomba nella crisi che l'arrivo di Ranieri sembrava aver fatto finire. Ovviamente non mancano adesso le polemiche da parte dell'Inter. Moratti ha definito l'arbitro Rocchi non solo scarso, ma anche vigliacco, per aver espulso Ranieri nello spogliatoio e non in campo, mentre lo stesso Ranieri lo ha definito inadeguato e fuori forma. Ma per i napoletano è festa grande. Al solito protagonisti della gioia campana sono i commentatori Raffaele Auriemma (che ha fatto notare come il rigore fosse inesistente) esploso nel suo tipico modo incontenibile al grido di "Campagnarooooo" in occasione del primo gol della sua squadra. In occasioen dle secondo gol Auriemma commenta che il portiere dell'Inter invece di lamentarsi poteva risparmiarsi il fiato per parare il tiro "Mamma che spettacolo questo Maggio".  Al terzo gol: "Questa è la notte dei miracoli". Non da meno Carlo Alvino che non si contiene letteralmente nella sua esultanza al primo gol del Napoli cantando "toro Campagnaro", ma ovviamente anche negli altri due: "Hamsiiik vita mia!". Un regalo migliore per i 50 anni dell'allenatore del Napoli non poteva esserci. E adesso grande attesa per la partita tra Milan e Juventus per capire chi è davvero in corsa scudetto. A Napoli nessuno ha dei dubbi: questo Napoli può battersi per il tricolore.