BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UDINESE-ATLETICO MADRID/ Partita difficile, ma i friulani sono grandi. Parla Calori (esclusiva)

Floro Flores (foto Ansa) Floro Flores (foto Ansa)

Penso che ci siano dei giudici adibiti a questo incarico e toccherà quindi a loro prendere le decisioni più adeguate.

Due parole su Handanovic…

Un ottimo portiere, uno dei migliori in Europa, uno dei numeri uno più cercati d’Europa. Il mio giudizio su di lui è completamente positivo.

E due su Guidolin

E’ un grande allenatore, che ha dimostrato nel corso di questi anni tanta competenza, di masticare il calcio fino in fondo. A lui vanno tutti i miei elogi.

Perché secondo lei Guidolin non è mai arrivato a guidare un grande club?

Non conosco le ragioni vere di tutto questo. Spesso si fanno delle valutazioni per comprendere se un allenatore sia ideale per questo o quel club. Non so se Guidolin avrà in futuro l’opportunità per allenare una “grande”. Resta il fatto che lui ha più volte dichiarato di voler chiudere la sua carriera ad Udine.

Le piacerebbe allenare a Udine un giorno?
Sarei molto contento che questo accadesse, di sedere sulla panchina friulana un giorno e di raccogliere magari l’eredità di Guidolin.

Cos’ha Udine di speciale?
E’ un ambiente che dà la possibilità ai giocatori di maturare in tutta tranquillità, un ambiente che sa aspettare.

Lei ha avuto dei contatti con qualche squadra recentemente?
Si li ho avuti, ma preferisco tenere il riserbo su tutti questo contatti. Per il momento mi sto aggiornando e vado a vedere le partite del campionato cadetto, il sabato e il mercoledì. Credo che compito di un allenatore sia sapersi adattare alle formazioni che guida. Per quanto mi riguarda poi vorrei scegliere un club dove mi possa trovare bene,che mi piaccia e che sposi un po’ la filosofia del calcio che possiedo.

 

 (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.