BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Pescara-Ascoli (4-1): i voti, la cronaca e il tabellino (undicesima giornata)

Zdenek Zeman (Foto: ANSA) Zdenek Zeman (Foto: ANSA)

Ascoli

Subisce il tiro al piccione limitando i danni. Responsabilità solo sul quarto gol, ma a quel punto…

Come la tata perde il bambino alla fiera, così lui si lascia sfuggire Insigne specie quando questi si accentra.

Urge ripassone sul fuorigioco.

Da lusitano caliente ci mette più palle, ma non può bastare.

Giusto per il gol, perché dietro patisce oltremodo senza proporsi.

La mano del suicidio è sua.

Poco fosforo.

Non gli riescono nemmeno i calci piazzati oggi 24’st ILARI s.v.

Volitivo ma improduttivo.

Nemmeno troppo male in un primo tempo in cui aiuta anche dietro. Però quel gol sbagliato…poteva cambiare il match. 16’st BONIPERTI 5 Entra con la supponenza suggerita dal cognome.

Generoso nei movimenti, ma non la vede quasi mai. 13’st FALCONIERI 5,5 Colleziona fuorigiochi come figurine.

All.CASTORI 5,5 Contro questo Pescara è difficile già in undici. Tradito dal “suo” Romeo.

 

Arbitro TOZZI 6,5 L’espulsione che cambia il match è sacrosanta. Poi smorza gli occasionali nervosismi. 

 

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.