BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Udinese-Novara (3-0): sintesi, gol e video highlights (ottava giornata)

L'Udinese si impone con un perentorio 3-0 nella partita contro il Novara e si lancia da sola in testa alla classifica. Leggi l'analisi e guarda i video Highlights.

Francesco Guidolin (Ansa) Francesco Guidolin (Ansa)

L’Udinese conferma di essere in questo momento la migliore squadra italiana: prima nel girone di Europa League e reduce dalla bella vittoria contro l’Atletico Madrid, con la bella vittoria di oggi contro il Novara stacca la Juventus e resta in testa da sola anche nella classifica della serie A, e in un campionato che non sembra avere protagoniste assolute i friulani possono legittimamente sognare di raggiungere grandi traguardi. Per ora non pesa nemmeno il doppio impegno che spesso fa snobbare alle italiane la seconda coppa europea. Tutto questo grazie a una difesa di ferro, che ha subito un solo gol in sette partite di campionato, e a un bomber di razza, l’intramontabile Totò Di Natale, oggi autore di una doppietta. Eppure il Novara ha saputo dare filo da torcere ai friulani padroni di casa: la squadra di Tesser conduce nella classifica dei tiri effettuati (11-7) e anche in quelli nello specchio della porta (6-4), fatto sorprendente per una squadra che perde 3-0. Le altre statistiche sono invece tutte favorevoli alla squadra di Guidolin e ne spiegano il successo: cominciamo dal possesso palla, dominato dai padroni di casa con un eloquente 59%; anche il numero di calci d’angolo (9-5) premia nettamente i padroni di casa; l’Udinese ha pure giocato molti palloni in più del Novara (546 a 417) ed è stato in attacco molto più degli ospiti (quattro minuti di gioco effettivo in più trascorsi in zona d’attacco). I friulani hanno avuto anche un’ottima percentuale di passaggi riusciti (il 68%), e la differenza nella percentuale di pericolosità è stata enorme (59,5% contro il 34 del Novara). Equilibrio invece nelle percentuali di attacco alla porta avversaria e di difesa della propria area, nonché nel numero di falli commessi, 13 dai giocatori del Novara e 10 dei padroni di casa. Partita quindi abbastanza corretta, con tre soli ammoniti (Asamoah, Morimoto e Porcari). La maggiore precisione dei giocatori udinesi nei passaggi si evidenzia in modo lampante nelle classifiche individuali: i primi cinque giocatori nella classifica dei passaggi riusciti sono tutti dell’Udinese, e a primeggiare sono Armero e Isla, appaiati in testa a quota 47. Più equilibrate le classifiche dei tiri, dove comunque spicca Di Natale, e quella dei palloni recuperati, dove invece brilla una coppia novarese, composta da Centurioni e Garcia.