BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PALLONE D’ORO/ Di Natale tiene alto il tricolore, unico italiano fra i 50 candidati

Pubblicazione:martedì 25 ottobre 2011

Totò Di Natale, attaccante Udinese (Foto Ansa) Totò Di Natale, attaccante Udinese (Foto Ansa)

PALLONE D’ORO – C’è anche un po’ di Italia nel Pallone d’Oro 2011. Il bomber implacabile dell’Udinese, attuale capocannoniere della Serie A, Totò Di Natale, è infatti stato inserito nella lista dei 50 candidati alla vittoria finale del premio indetto in congiunta dalla Fifa e dalla nota rivista francese France Football. Nonostante il vincitore sarà Lionel Messi, che otterrà a mani bassi la sua terza “statuina”, è comunque motivo d’orgoglio l’inserimento del friulano nella suddetta lista. Fuori dal giro della Nazionale e militante non in un grandissimo club, per lo meno a livello mediatico, oltre i confini si sono accorti di lui. Le 29 reti di due anni fa, le 28 delle scorsa stagione e le 6 di quest’anno avranno naturalmente attirato l’attenzione degli addetti ai lavori. Una piccola gioia per l’Italia che negli ultimi anni, dopo il Mondiale vinto nel 2006, era stata praticamente ignorata dal grande evento. L’attuale lista “ampia” di 50 candidati, stabilita dalla commissione tecnica della Fifa, verrà scremata il prossimo 1° novembre, per ottenere una short-list di 23 nomi in base ai voti dei giurati speciali. La speranza è che Di Natale possa superare la barriera ed eguagliare così Gigi Buffon e Luca Toni che nel 2008 vennero appunto inseriti fra i possibili vincitori finali. Il Pallone d’Oro entrerà nel vivo il prossimo 5 dicembre giorno in cui, grazie ad un grande evento, verranno comunicati i 3 finalisti, scelti dai voti dei commissari tecnici della nazionali, dai capitani di quest’ultimi e da una selezionata stampa mondiale. La premiazione avverrà invece il prossimo 9 gennaio nello scenario di Zurigo, casa di Blatter. Ci sarà un po’ di Italia anche nel Pallone d’Oro degli allenatori, premio nato lo scorso anno. Massimiliano Allegri, Roberto Mancini e Fabio Capello concorreranno alla vittoria finale assieme a Guardiola, Mourinho, Loew, Villas Boas, Blanc, Tabarez, Del Bosque, Ferguson, Hiddink e altri. Un elenco da cui ne verranno selezionati 10 e poi i 3 finalisti, sulla falsa riga di quanto accaduto per i calciatori. Come da tradizione negli ultimi anni a farla da padrone è la spagna. C’è infatti moltissimo Barcellona (9 candidati, Messi ad Abidal passando per Iniesta, Xavi, Puyol, Piquè, Fabregas, Villa e Alves), e moltissimo Real Madrid (Casillas, X.Alonso, C.Ronaldo, Ozil, Khedira). Di “italiani”, invece, oltre a Di Natale, vi saranno anche Maicon e probabilmente Forlan.


  PAG. SUCC. >