BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE B/ Il punto dopo Ascoli-Modena e Bari-Pescara (dodicesima giornata)

Negli anticipi della dodicesima giornata di Serie B si confermano Modena e Pescara mentre vanno sempre più a picco il Bari e, soprattutto, l'Ascoli di Castori. Domani tutte le altre sfide.

Zdenek Zeman, allenatore Pescara (Foto: Ansa)Zdenek Zeman, allenatore Pescara (Foto: Ansa)

Il Venerdì che apre la dodicesima giornata del campionato di Serie Bwin fa segnare un doppio colpo esterno ad opera di Modena e Pescara. Quella odierna è insomma la giornata delle riconferme, nessuna sorpresa nei due anticipi, con Ascoli e Bari che aggravano ulteriormente la loro crisi e inanellano l'ennesima sconfitta interna di questo avvio di stagione. La giornata parte alle ore 19 con la sfida del Del Duca di Ascoli, dove i marchigiani, sempre più soli sul fondo della classifica, ospitano il Modena di Bergodi. Ne esce fuori una partita equilibrata, il tipico scontro tra squadre più accorte a non scoprirsi che a pungere. Il calcio si sa, è però sport spietato e, in quello che sembra uno 0 a 0 già scritto, decide di aggiungere del pepe proprio sulla sirena finale. Basta un'invenzione di Gilioli e lo stacco di Carini, lasciato colpevolmente solo dalla difesa dei padroni di casa, a riscrivere l'intero copione di giornata. Una sconfitta che mette seriamente nei guai Castori e i suoi uomini mentre rilancia le speranze del Modena, capace di inanellare la seconda vittoria consecutiva e issarsi sino a quota 13 punti nel mezzo della bagarre, lì dove si sta molto più tranquilli. Tutt'altra aria si respira invece nella sfida del San Nicola, dove Bari e Pescara si affrontano per legittimare le proprie speranze di alta classifica. Da una parte, i galletti di Torrente provano a reagire dall'ultimo periodo tutt'altro che esaltante, segnato da 2 sconfitte nelle ultime 3 gare; dall'altro il Pescara, privo del capocannoniere Ciro Immobile, va alla ricerca del quarto sigillo consecutivo. Alla fine la spuntano i ragazzi di Zeman che, trascinati da uno straripante Insigne (autore di una doppietta) mettono altri tre punti nel carniere e si pongono sulla scia del Torino capolista, che domani ospita l'Empoli, distante solo un punto. Una vittoria, quella degli abruzzesi, frutto del solito gioco spumeggiante di marca zemaniana e di un Bari in evidente crisi; i pugliesi, apparsi troppo arrendevoli, rimangono fermi a quota 17 punti e finiscono nel mirino di Brescia, Livorno e Varese tutti impegnati domani in sfide casalinghe. Nella giornata di domani occhi puntati anche sulla Sampdoria di Atzori, impegnata nella difficile trasferta campana in casa della Nocerina di Auteri; un altro passo falso dei blucerchiati potrebbe infatti costare caro all'ex tecnico di Catania e Reggina.