BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Siena-Chievo (4-1): sintesi, gol e video highlights (decima giornata)

Vittoria meritata per il Siena di Giuseppe Sannino, che demolisce per 4-1 il Chievo di Domenico Di Carlo: sugli scudi la difesa (seconda migliore del campionato) e il bomber Mattia Destro.

Giuseppe Sannino (Ansa)Giuseppe Sannino (Ansa)

Netta e meritata vittoria per il Siena oggi nella partita del cosiddetto “Lunch match” delle 12.30 disputata allo stadio “Artemio Franchi” contro il Chievo. Con questa vittoria la squadra allenata da Giuseppe Sannino sale a quota 13 punti in classifica, quasi in zona Europa League: il Siena, partito con la salvezza come unico obiettivo stagionale, merita davvero tanti complimenti per quanto fatto finora. Discorso opposto per il Chievo, che dopo un buon inizio di stagione ha vissuto un mese di ottobre orribile: i veronesi oggi sono almeno tornati a segnare, grazie al gol di Moscardelli, ma quando il Siena già vinceva 3-0, per cui questa è una consolazione davvero modesta per la squadra allenata da Di Carlo, che ormai è pienamente coinvolta nella lotta per non retrocedere. Nel Siena invece citazione di merito per la difesa, che finora ha subito solo 6 gol (seconda miglior difesa del campionato, dietro solo all’Udinese), e per Mattia Destro, autore dei primi due gol senesi nella partita di oggi. Decisivi per la vittoria di oggi sono stati i due gol nel giro di quattro minuti, dal 12’ al 16’ del secondo tempo, che hanno portato il Siena sul 3-0 chiudendo di fatto la partita. Le statistiche confermano che il successo del Siena è meritato: se, infatti, il possesso palla è stato in perfetto equilibrio (50% a testa), i senesi sono stati decisamente più produttivi: hanno infatti tirato ben 12 volte, 7 delle quali nello specchio della porta, contro i soli 5 tiri effettuati dal Chievo, dei quali 3 hanno centrato lo specchio. L’equilibrio nella quantità del gioco è confermato dai numeri sostanzialmente identici riguardanti il numero di palloni giocati, la percentuale di passaggi riusciti e i minuti trascorsi in zona d’attacco. Però altre statistiche confermano che la qualità del gioco dei padroni di casa è stata nettamente superiore: le percentuali di attacco alla porta avversaria (49%-37%), di protezione della propria area (63%-51%) e di pericolosità del proprio gioco (69%-31%, la differenza più netta) sorridono nettamente ai ragazzi di Sannino e ne dimostrano la qualità del gioco. Nelle classifiche individuali primeggiano Luca Rossettini (Siena), con 22 palloni recuperati, Cristiano Del Grosso (Siena), con 45 passaggi riusciti, e Davide Moscardelli (Chievo), con 4 tiri effettuati.