BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE B/ Mandorlini: la Samp deve vincere, ma il Verona tiene duro. Torino e Padova saranno protagoniste (esclusiva)

ANDREA MANDORLINI, ct del Verona, fa il punto sulla prossima giornata di campionato, mercoledì, che vede protagonista la serie B. Ecco il suo commento su Sampdoria, Torino, Padova, Verona

Andrea Mandorlini (Foto Ansa) Andrea Mandorlini (Foto Ansa)

SERIE B: IL PUNTO DI ANDREA MANDORLINI - Sfruttando la pausa della serie A per le nazionali, mercoledì il palcoscenico calcistico sarà tutto per la serie B, che giocherà in turno infrasettimanale la sua ottava giornata. Abbiamo intervistato il tecnico del Verona, Andrea Mandorlini, che in esclusiva a IlSussidiario.net fa il suo pronostico sulla giornata di campionato della serie B.

Mister Mandorlini, il suo Verona sarà impegnato nella sfida più affascinante della giornata, anche per la grande storia delle due società: Verona-Sampdoria. Come vede questa partita?

Sicuramente è una partita di richiamo e molto importante, ma gli obiettivi delle due squadre sono molto diversi. Noi siamo una neopromossa e puntiamo a consolidarci nella categoria, mentre la Sampdoria, che solo l’anno scorso disputava i preliminari di Champions, è chiamata a vincere ogni partita, e questo può non essere facile. Io sono comunque convinto che i blucerchiati supereranno le difficoltà attuali e arriveranno fino in fondo.    
Intanto le capoliste sono Torino e Padova. La coppia può proseguire anche dopo questo turno che prevede Torino-Grosseto e Albinoleffe-Padova?

Certamente. Torino e Padova sono due ottime squadre che saranno inevitabilmente protagoniste per tutta la stagione e che stanno anche giocando bene. Inoltre, l’ottimo avvio ha consentito loro di acquisire una grande consapevolezza dei loro mezzi e questo non può fare che bene.
Ci si attende molto anche da Sassuolo-Pescara, partita tra due delle squadre più in forma. Può fare un pronostico su questa partita?

Sicuramente è una partita molto aperta. D’altronde si sa che le squadre di Zeman possono sempre vincere e perdere, contro qualsiasi squadra, e che lo spettacolo con il boemo è quasi sempre garantito. Il Sassuolo in questo momento sta bene ed è pure fortunato, quindi sarà una partita da seguire con grande attenzione.
Il Brescia invece ha un turno teoricamente più facile, in casa con il Gubbio.
Il Brescia è una delle grandi squadre di questa serie B, con tanti giocatori importanti. Io credo che, al di là dei prudenti obiettivi fissati a inizio stagione, loro sotto sotto puntino a tornare subito in serie A, e credo anche che abbiano i mezzi per provarci. Noi abbiamo appena incontrato il Gubbio, che sicuramente in questo periodo sta avendo dei problemi, quindi il Brescia è chiaramente favorito.
Nello scorso turno sono stati segnati 40 gol, è un campionato spettacolare secondo lei?