BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Torino-Grosseto (Serie B): segui e commenta la partita live in temporeale

Torino-Grosseto è una delle partite più interessanti dell'ottava giornata di Serie B. Il Torino lanciatissimo in testa alla classifica si trova davanti il Grosseto di Ugolotti

Rolando Bianchi (Foto: ANSA) Rolando Bianchi (Foto: ANSA)

Torino-Grosseto è una delle partite più interessanti dell'ottava giornata di Serie B. Il Torino, lanciatissimo in testa alla classifica e reduce dalla splendida vittoria contro la Sampdoria, ospita allo stadio Olimpico il Grosseto. Non sarà però una partita facile per i granata, perché anche i toscani hanno fatto un ottimo inizio di stagione e, proprio come il Torino, sono ancora imbattuti. Ci sono quindi tutti i presupposti per una partita interessante: i padroni di casa vogliono la vittoria per lanciarsi sempre più in testa alla classifica, ma il Grosseto cercherà il colpo che potrebbe dare la svolta all’intera stagione e garantire ai maremmani una grande iniezione di fiducia.
Il Torino di Ventura ha lanciato l’urlo di battaglia e vuole sfruttare l’”effetto Olimpico” (finora mancato, il Torino è andato molto meglio in trasferta) per prendere il largo in classifica, ma ha anche avvertito: “Attenzione, per noi il difficile viene adesso”, temendo forse un calo di tensione dopo il trionfo di Genova ma pure le qualità del Grosseto, che ha definito squadra ottimamente organizzata. Continua quella che è già stata definita “maledizione degli esterni”, che ha colpito anche Suciu dopo l’ottima prestazione con gol contro la Samp, dopo Guberti, Verdi e Oduamadi. Il mister ha invece voluto ufficializzare la presenza in campo di D’Ambrosio e Glik. Certamente entusiasta è Ogbonna, che è stato convocato in Nazionale e raggiungerà Coverciano dopo la partita. La probabile formazione (4-3-3) vede quindi Coppola in porta, difesa con D’Ambrosio-Glik-Ogbonna-Parisi, centrocampo formato da Basha-Iori-Vives e in attacco Ebagua, Stevanovic e Antenucci, con probabile turno di riposo per Bianchi.
Il Grosseto di mister Ugolotti farà affidamento soprattutto su Sforzini e Caridi, gli elementi di maggiore qualità, mentre Lupoli, nonostante l’ottimo momento di forma, si accomoderà in panchina per fare spazio a una seconda punta disposta anche al sacrificio in copertura e che entri di più nella manovra della squadra, probabilmente Alfageme. Problemi invece in difesa, dove mancano contemporaneamente l’infortunato Olivi e Antei, convocato dall’Under 21 di Ferrara. Sarà una serata speciale per Paolo Zanetti: il centrocampista, anche se dovrebbe partire dalla panchina, è ex granata e del Torino è stato anche capitano, vivendo momenti belli e brutti, compreso un intervento per una delicata emorragia di sangue a seguito di una frattura scomposta al setto nasale. La probabile formazione è un 4-4-2 con Narciso in porta, difesa composta da Giallombardo, Iorio, Padella e Petras, a centrocampo Caridi, Consonni, Crimi e Moretti e in avanti spazio a Sforzini e Alfageme. Arbitra il signor Calvarese di Teramo e… la parola al campo.