BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EUROPEI 2012/ Montenegro-Inghilterra e Francia-Albania le partite più importanti stasera. Gironi B, F e H molto equilibrati

Tutto sulle partite in programma stasera per la penultima giornata, le classifiche dei gironi, le prospettive di qualificazione delle nazionali più importanti d'Europa.  

Rooney sembra perplesso (foto Ansa) Rooney sembra perplesso (foto Ansa)

Vediamo girone per girone la situazione di classifica e il programma di stasera, penultima giornata delle qualificazioni.

Girone A. La Germania domina: 8 vittorie su 8 partite, qualificazione ovviamente già raggiunta. Ma oggi va in Turchia, per una partita molto simile a Serbia-Italia: la seconda, a caccia del pass per gli spareggi, ospita la prima già qualificata in una partita molto attesa per ragioni extra-sportive (più di 3 milioni di turchi abitano in Germania). Spettatore interessato il Belgio, unica squadra che può insidiare la Turchia per il secondo posto, che ospita il Kazakistan ultimo in classifica. Completa il turno Azerbaigian-Austria. Classifica: Germania 24 (8 giocate), Turchia 14 (8), Belgio 12 (8), Austria 8 (8), Azerbaigian 7 (8), Kazakistan 3 (8).

Girone B. Qua la situazione è complicatissima: ancora in corsa Russia, Irlanda, Armenia e Slovacchia. La partita più importante è quella di Bratislava, dove la Slovacchia di Hamsik ospita i russi sperando di vincere e di scavalcarli in classifica. La sorpresa Armenia ospita la Macedonia per continuare a sognare un’incredibile qualificazione, mentre il Trap con la sua Irlanda va ad Andorra e spera stasera di andare a letto al primo posto. Forte rischio di dover considerare scontri diretti e differenza reti per determinare la classifica finale. Classifica: Russia 17 (8 giocate), Irlanda 15 (8), Armenia 14 (8), Slovacchia 14 (8), Macedonia 7 (8), Andorra 0 (8).

Girone C. Nel nostro girone solo un’altra partita: Irlanda del Nord-Estonia, con i baltici che continuano a sognare un incredibile traguardo-playoff. Classifica: Italia 22 (8 giocate), Serbia 14 (8), Estonia 13 (9), Slovenia 11 (9), Irlanda del Nord 9 (8), Far Oer 4 (10).

Girone D. Qui guida la Francia, ma la Bosnia è staccata di un solo punto. I galletti ospitano l’Albania, partita sulla carta semplice; ma i bosniaci ospitano il Lussemburgo ultimo e quindi molto probabilmente sfrutterebbero un eventuale passo falso francese. E non sarebbe il modo migliore per Blanc di arrivare allo scontro diretto che martedì chiuderà il girone. Completa il turno Romania-Bielorussia. Classifica: Francia 17 (8 giocate), Bosnia 16 (8), Romania 12 (8), Bielorussia 12 (9), Albania 8 (8), Lussemburgo 4 (9).

Girone E. L’Olanda, come la Germania, le ha vinte tutte ed è qualificata. Ospita la Moldova per continuare questa marcia trionfale. Certamente più interessante il derby nordico tra Finlandia e Svezia, con i finnici che hanno scaldato la vigilia ironizzando sullo “stanco” Ibra-Pippicalzelunghe. Ma la Svezia non può permettersi passi falsi perché è a pari merito con l’Ungheria (che oggi riposa) e martedì ospiterà l’Olanda. Classifica: Olanda 24 (8 giocate), Svezia 18 (8), Ungheria 18 (9), Finlandia 9 (8), Moldova 6 (8), San Marino 0 (9).