BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Pescara-Cittadella (Serie B) segui e commenta la partita live in temporeale

Lo spettacolare Pescara di Zeman ospita il Cittadella allo stadio Adriatico per il primo anticipo di serie B e punta a vincere per consolidare la zona play-off, ma i veneti sono in forma.

Zdenek Zeman (foto Ansa)Zdenek Zeman (foto Ansa)

Il primo anticipo della nona giornata di serie B sarà Pescara-Cittadella, che si svolgerà allo stadio “Adriatico”. Di fronte due squadre in forma: il Pescara ha confermato il buon avvio di campionato con il pareggio di mercoledì in casa del Sassuolo, nonostante le numerose assenze, dovute soprattutto ai ben tre convocati nell’Under 21 di Ferrara, mentre il Cittadella ha vinto contro il Modena e attualmente ha ben cinque punti di margine sulla zona play-out. Un buon inizio per centrare l’obiettivo di una tranquilla salvezza, come sempre per i veneti. Certamente il Pescara di Zeman ha più bisogno di un successo, per consolidare la propria posizione nella zona play-off, ma proprio la relativa tranquillità del Cittadella guidato da Foscarini potrebbe permettere di assistere a una partita piacevole, senza troppi tatticismi. Proprio come nel migliore stile Zeman, insomma. Il pareggio è possibile, ma da Pescara-Cittadella ci si aspetta soprattutto spettacolo e tanti gol.
Il Pescara questo pomeriggio dovrà quindi fare fronte a numerose assenze. Pinsoglio, Capuano e soprattutto Insigne (autore di una doppietta in Liechtenstein) sono impegnati con l’Italia Under 21, Zanon è squalificato e Verratti acciaccato. Inoltre, Immobile ha preso una botta proprio ieri ed è in dubbio per il match di oggi: al suo posto potrebbe giocare Maniero. Tuttavia, Zeman non demorde e schiera due giovanissimi: in attacco Stefano Giacomelli, seconda punta scuola Inter, classe 1990, e in difesa Loris Bacchetti, nato addirittura nel 1993. Finora il Pescara ha sempre vinto in casa, ma il tecnico ceco non perde l’occasione per fare i complimenti all’allenatore avversario, Foscarini, pungendo invece il rivale di mercoledì scorso, Pea del Sassuolo (e un collega più illustre): “Il Cittadella non si chiuderà. Foscarini non è come Pea, non ha lavorato con Mourinho”. La probabile formazione (4-3-3) vede in porta Anania; Balzano, Brosco, Bacchetti e Bocchetti in difesa; Gessa, Togni e Cascione formano il centrocampo, trio d’attacco con Sansovini, Immobile e Giacomelli.
Nel Cittadella Foscarini ha convocato 19 giocatori per la trasferta abruzzese e deve rinunciare agli infortunati Baselli, Gorini e De Vito, ma recupera la punta Di Carmine dalla contusione alla spalla. Confermato quindi il 4-3-3 con l’undici vittorioso contro il Modena, Di Nardo resta in panchina. La probabile formazione vede Cordaz in porta, Martinelli, Gasparetto, Pellizzer e Marchesan in difesa, centrocampo con Vitofrancesco, Branzani e Schiavon, in avanti Bellazzini, Di Carmine e Maah. Arbitra Marchiori di Ferrara, e ora parola al campo per Pescara-Cittadella.