BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CLASSIFICA SERIE B/ I risultati di tutte le partite della nona giornata di campionato aspettando Reggina-Bari

I risultati, la classifica, il commento, chi sale e chi scende: tutto sulla nona giornata del campionato di serie B. Torino e Padova allungano in vetta.

Ventura, allenatore del Torino (foto Ansa) Ventura, allenatore del Torino (foto Ansa)

CLASSIFICA SERIE B. I RISULTATI DELLA NONA GIORNATA. Giornata favorevole a Torino e Padova. Le prime due della classifica vincono partite importanti e allungano in testa. Avevano cominciato ieri sera i veneti vincendo il big-match contro il Brescia e agganciando in vetta i granata. Oggi però il Torino ha risposto alla grande vincendo per 3-1 a Verona (quinta vittoria su cinque in trasferta) una partita sempre condotta in vantaggio e riallungando in classifica, dove mantiene quindi i tre punti di vantaggio sul Padova (23 punti per il Torino, 20 per il Padova). Comunque, possono sorridere entrambe perché allungano il loro margine sulle inseguitrici: ora al terzo posto solitario troviamo il Sassuolo a quota 17, dopo il buon pareggio di Genova in casa della Sampdoria, anche se gli emiliani si sono fatti riprendere a 10 minuti dalla fine su autorete. Al quarto posto, a quota 16 punti, si è formata una nuova coppia: il Brescia sconfitto a Padova è stato raggiunto dal Pescara vittorioso contro il Cittadella nell’altro anticipo di ieri. A chiudere la momentanea zona play-off troviamo il Livorno sesto a quota 15, grazie al largo successo per 4-0 in casa dell’Albinoleffe. I livornesi scavalcano il Grosseto (bloccato in casa dal Vicenza), la Sampdoria (anch’essa ha ottenuto 1 punto in casa col Sassuolo) e il Bari, anche se i pugliesi devono giocare il posticipo con la Reggina, tutte e tre appaiate a 14 punti. Troviamo poi a quota 12 il Verona sconfitto dal Torino e altre due squadre che vincendo hanno agganciato i veronesi: si tratta di Juve Stabia e Varese, due squadre che dopo un brutto avvio sembrano essersi rimesse in carreggiata. Si entra nella seconda metà della classifica con la Reggina, ferma a 11 punti in attesa del posticipo, e con Cittadella e Albinoleffe, entrambi fermi a quota 10 ma non avvicinati dalle inseguitrici. Infatti la Nocerina perde col Gubbio e rimane a 8, mentre l’Empoli cede in casa col Varese e resta a 7, raggiunto proprio dal Gubbio che ha colto la prima vittoria in campionato e che scavalca Modena e Crotone che, in virtù del pareggio nello scontro diretto, raggiungono quota 6. Chiudono la classifica il Vicenza (4 punti), che almeno si muove con il pareggio di Grosseto, e l’Ascoli inchiodato a 2 punti dalla sconfitta con la Juve Stabia, anche se sui marchigiani gravano i 7 punti di penalizzazione.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA CLASSIFICA DI SERIE B ALLA NONA GIORNATE E I RISULTATI DELLE PARTITE