BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GENK-CHELSEA/ Probabili formazioni Champions League

Il Chelsea di Villas Boas cerca il riscatto in Champions League dopo la doppia capitolazione in serie in Premier League contro Queens Park Rangers e Arsenal

Didier Drogba, attaccante Chelsea (Foto Ansa) Didier Drogba, attaccante Chelsea (Foto Ansa)

GENK-CHELSEA PROBABILI FORMAZIONI – Il Chelsea affronterà questa sera il Genk in trasferta in un clima davvero thriller, in linea con l’atmosfera halloween di questi giorni. Dopo le due sconfitte in Premier League nel doppio derby contro il Queens Park Rangers e l’Arsenal, per i Blues sarà obbligatorio cambiare subito tendenza ed umore. L’avversario è alla portata ed è già stato strapazzato allo Stamford Bridge, ma lo scivolone, in queste situazioni, è dietro l’angolo. Nel mirino della critica della stampa inglese la retroguardia dei londinesi di Villas Boas, che contro l’Arsenal hanno subito ben 5 reti, numeri davvero imbarazzanti. In totale sono ben 15 le marcature che la difesa del Chelsea ha concesso agli avversari, statistiche da retrocessione. Basti pensare ad esempio che lo stesso numero di reti fu subito dai Blues nell’annata completa 2004-2005, quando Josè Mourinho vinse il titolo. L’allenatore lusitano Villas Boas, allievo proprio dello Special One, è nell’occhio del ciclone e la sua difesa altissima e il pressing a centrocampo concedono spesso voragini e praterie agli avversari che ne approfittano. Sarà quindi la serata del riscatto per John Terry e Petr Cech, inguardabili sabato, così come di David Luiz, anch’esso sul banco degli imputati assieme ai compagni di reparto, soprattutto per il match contro il QPR. Villas Boas potrebbe decidere di schierarli in contemporanea con la speranza che si ritrovi il feeling di un tempo e di conseguenza torni il buon umore. Probabile turnover invece nel reparto avanzato dove Didier Drogba potrebbe partire dal primo minuto, vista anche la squalifica in campionato. Non è da escludere anche la presenza dal primo minuto di uno fra Anelka e Kalou, scarsamente utilizzati in Premier e vicino alla partenza in vista del mercato di riparazione. Per il Genk, invece, qualche problema in difesa. L’allenatore Been potrebbe decidere di puntare sull’ex Genoa Vandenborre nel ruolo di centrale adattato, viste anche le insicurezze dell’argentino Musuera mostrate durante il match di due settimane fa dello Stamford Bridge. Ancora ko invece Jonelet. Resto della formazione come da copione, con la solita vena offensiva: «Visto che il passaggio del turno adesso è virtualmente impossibile – ha detto Been - meglio concentrarsi sul nostro gioco. Che, come sapete, è prettamente votato all'attacco».