BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ZENIT SHAKHTAR/ Probabili formazioni e ultimissime novità (quarta giornata di Champions League)

Pubblicazione:

Spalletti (Ansa)  Spalletti (Ansa)

PROBABILI FORMAZIONI ZENIT-SHAKHTAR - Luciano Spalletti vuole assolutamente tre punti in casa nella quarta giornata di Champions League. Alle ore 18 in Russia derby dell'est tra lo Zenit di Spalletti e lo Shakhtar di Lucescu, due formazioni che stanno deludendo in queste prime quattro giornate di Champions League. Spalletti si trova al secondo posto in classifica a quota 4 punti a un punto di distanza dall'Apoel che sarà impegnato in serata contro il Porto. Contro lo Zenit ci sarà lo Shakhtar di Lucescu che è a quota 2 punti e vorrà assolutamente vincere per ritornare in corsa. Un match che sulla carta si preannuncia equilibrato e soprattutto pieno di emozioni e gol. Lo Zenit di Spalletti propone un 4-3-2-1 con due trequartisti dietro l'unica punta Bukharov, mentre lo Shakhtar scenderà in campo con un 4-3-3. Spalletti ieri ha dichiarato che vuole i tre punti per sperare nell'accesso agli ottavi di finale di Champions League, l'ex tecnico della Roma ha dichiarato che la sua squadra è pronta a sfidare gli ucraini e a conquistare i tre punti. I russi dovranno vincere contro la squadra di Lucescu che in Champions League ha più esperienza ma che quest'anno non riesce davvero a ingranare la marcia. In caso di sconfitta per gli ucraini non ci sarà più spazio per un'eventuale qualificazione agli ottavi di finale. Spalletti però spera che lo Zenit sia pronto dal punto di vista mentale per portare a casa i tre punti e balzare in testa alla classifica Apoel permettendo. Spalletti punterà su Malafeev in porta, mentre in difesa ci sarà l'italiano Criscito, ex terzino del Genoa che sta giocando davvero bene in Russia. Per Criscito grande esperienza all'estero che sicuramente lo porterà a maturare. In difesa ci sarà anche Bruno Alves, difensore centrale che piace tanto alla Juventus. In estate i bianconeri avevano messo nel mirino il calciatore portoghese, visto che lo Zenit sembrava molto interessato a Leonardo Bonucci. Nello Shakhtar spazio al capitano Srna in difesa, calciatore che è stato nel mirino della Roma. L'allenatore dello Shakhtar Lucescu è una vecchia volpe del calcio europeo, ha anche allenato in Italia l'Inter senza grandi successi. Nel suo curriculum ci sono anche altre panchine italiane, Brescia, Pisa e Reggiana.


  PAG. SUCC. >