BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Pescara-Padova (1-1): i voti, la cronaca, il tabellino (quindicesima giornata)

Padova

Trasmette sicurezza amministrando il salvabile.

Sbuffando e sferragliando percorre diverse yards insidiando anche la meta avversaria.

Se Immobile non trova il  è anche merito suo.

Più impacciato del collega rimedia come può prima di arrendersi all’infortunio 27’st TREVISAN 6,5 Non doveva entrare, decide il risultato. Non ci dica che voleva segnare però…

A lungo andare centellina le folate offensive aiutando la difesa.

Opaco, si vede poco 23’st OSUJI 6,5 Innesto positivo: immette fosforo rivitalizzando il centrocampo,.

Orologio che scandisce i ritmi della squadra: partenza sprint a tutto pressing, prosieguo in affanno.

Il centrocampo a tre pare andargli stretto: un cervello centralizzato come il suo non può essere sacrificato agli inserimenti laterali dell’interno 35’st RUOPOLO 6 Giusto perché dà il la all’azione del pareggio.

Inizio coi brillantini, poi sfuma in un vortice di movimento infruttifero.

Celo, celo, celo, celo...colleziona fuorigiochi come figurine, trovando anche i doppioni. Serata storta.

Spaventato dalla difesa ascellare pescarese, fugge all’indietro provando a rendersi utile a metacampo ma facendo solo casino.

All.DAL CANTO 6 La fortuna ne premia il coraggio più che il gioco. A Pescara dopotutto è dura per tutti.

Arbitro MASSA di Imperia 6 Pur se a fatica la gara non gli sfugge mai del tutto.

 

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.