BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE B/ Risultati e classifica dopo la quindicesima giornata aspettando Torino-Bari

Pubblicazione:domenica 13 novembre 2011

Il Sassuolo è secondo: Boakye (Ansa) Il Sassuolo è secondo: Boakye (Ansa)

RISULTATI E CLASSIFICA. QUINDICESIMA GIORNATA SERIE B. Molti risultati interessanti in questa quindicesima giornata di serie B, che ha onorato al massimo il palcoscenico della domenica, lasciato libero dalla serie A che ha osservato il turno di riposo per lasciare spazio alle partite della Nazionale.

L’anticipo di ieri sera ci aveva regalato il pareggio tra due delle più belle realtà di questo campionato cadetto, Pescara e Padova, con gli ospiti che hanno acciuffato l’1-1 al 92’. Risultato comunque buono per entrambe, e ancora migliore per il Torino che mantiene a distanza entrambe le rivali. I granata saranno impegnati invece stasera allo stadio Olimpico nel posticipo contro il Bari, ex squadra del tecnico torinista Ventura. Intanto, del pareggio di ieri sera ha approfittato il Sassuolo, sempre più protagonista di questa stagione: i neroverdi emiliani hanno espugnato il campo del Gubbio con il gol di Sansone e volano al secondo posto solitario, a due soli punti (almeno per il momento) dalla capolista e staccando le due rivali. Sorride pure la Reggina, che ha vinto la partita dell’ora di pranzo contro la Nocerina per 2-1 e consolida il suo quinto posto, in piena zona play-off; la Nocerina si ritrova invece al penultimo posto, vita dura per la neopromossa campana. Irrompe nella zona play-off invece il Verona, la squadra forse più in forma delle ultime giornate: batte al Bentegodi per 2-1 il Crotone e si issa solitario al sesto posto, ultimo utile per qualificarsi alla post-season. Si fa staccare dagli scaligeri invece la Sampdoria, che proprio non riesce ad ingranare: perde in casa contro il Vicenza (vittoria davvero preziosa per i biancorossi) ed esce dalle prime sei posizioni. Il tecnico Atzori appare sempre più a rischio. Altre vittorie esterne hanno portato a cambiamenti significativi in classifica: il Varese trionfa 5-1 a Grosseto (azzardato il cambio in panchina per i maremmani?), scavalca in classifica gli avversari ed aggancia la Samp al settimo posto, ai margini della zona play-off. Si ferma invece di nuovo il Brescia (un punto nelle ultime sette partite) che perde clamorosamente in casa 0-1 contro l’Ascoli e scivola nella graduatoria. Complimenti invece ai marchigiani, che dimostrano di non essersi ancora arresi alla pesantissima penalizzazione. Importante per le zone basse è il colpaccio dell’Empoli a Modena (0-2): i toscani scavalcano gli emiliani, che vanno ad occupare una scomodissima quartultima posizione. Infine, due pareggi per 2-2 nelle belle sfide tra Cittadella-Livorno e Juve Stabia-AlbinoLeffe. Il Livorno non riesce proprio ad avvicinarsi ai play-off, Cittadella e Juve Stabia consolidano la propria tranquilla situazione di mezza classifica, i bergamaschi staccano la zona retrocessione. Nelle prossime pagine risultati e classifica.


  PAG. SUCC. >