BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COPPA DEL MONDO/ Abbondanza: l’Italia del volley può vincere e puntare a Londra 2012

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa

L’importante sarà evitare qualsiasi tipo di rilassamento da parte dell’Italia, sapendo poi che la Germania è ancora in corsa per un posto per la qualificazione a Londra 2012.

E quello per battere gli Stati Uniti?

Diciamo che gli Stati Uniti sono avvantaggiati, ma in questo match sarà fondamentale la concentrazione mentale con cui le due squadre affronteranno questo incontro. Una cosa che potrebbe decidere questo incontro.

Ormai siamo qualificati, possiamo vincere questa Coppa del Mondo?

La qualificazione ormai è una cosa sicura. Ci basterebbe in ogni caso battere il Kenya. Per quanto riguarda la vittoria in Coppa del Mondo abbiamo in realtà tutte le possibilità di far nostra questa manifestazione.
Possiamo già fare un pensiero alle Olimpiadi, almeno in zona medaglia?

L’Italia negli ultimi anni ha dimostrato di essere ai vertici del volley mondiale. Anche per questo ritengo che l’Italia abbia tutte le possibilità di poter conquistare una medaglia a Londra 2012, se non addirittura di vincere.

E’ stata finora una bella Coppa del mondo a livello di gioco e di spettacolo?

E’ stata una buona Coppa del Mondo, dove abbiamo visto ottimi sprazzi di gioco, con alcune fasi anche molto spettacolari.

Lei ha avuto anche il merito di portare la Bulgaria alla conquista del torneo di prequalificazione olimpica. Pensa che la Bulgaria possa centrare l’accesso a Londra 2012?

Abbiamo fatto già qualcosa d’importante. Credo onestamente che sarà molto difficile ottenere la qualificazione a Londra 2012.

 

Parliamo invece di Villa Cortese, quali obiettivi avete per questa stagione, magari quello di vincere questo scudetto che vi è sempre sfuggito per un’inezia…

Pensiamo di essere competitivi in tutte le manifestazioni a cui parteciperemo, dal campionato, alla Champions League, alla Coppa Italia e di poterci giocare fino in fondo le nostre possibilità.

 

 (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.