BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LIONE-REAL MADRID/ Probabili formazioni Champions League

Pubblicazione:mercoledì 2 novembre 2011

Josè Mourinho, allenatore Real (Foto Ansa) Josè Mourinho, allenatore Real (Foto Ansa)

LIONE REAL MADRID PROBABILI FORMAZIONI – Grande spettacolo a Lione per quella che è ormai una classica della Champions League, la sfida fra i francesi e il Real Madrid. L’allenatore delle Merengues, Josè Mourinho, ha avvisato l’ambiente Blancos nella conferenza stampa pre-match: «Non siamo obbligati a vincere, perché siamo ancora nella fase di gruppo. L'importante è tornare a casa con un risultato positivo». Forte del bottino pieno totalizzato nelle prime tre uscite (9 punti su 9), gli spagnoli potrebbero anche accontentarsi di un passo falso Oltrelalpe. Lo Special One rilassa quindi la squadra, come da sua tradizione: «La squadra sta bene. Abbiamo giocato ogni due giorni e si è notata un po' di stanchezza. Con un giorno in più di riposo, faremo bene». Ieri il Real Madrid si è allenato alla cittadella di Valdebebas, in vista del match di questa sera. Lontano dal gruppo vi era Ricardo Kakà, insieme ad Arbeloa e Carvalho. I tre sono infortunati e si stanno allenando a parte in vista del recupero, e naturalmente sono rimasti esclusi dalla lista dei convocati. Assente anche Marcelo, terzino sinistro tra l’altro in orbita Milan, alle prese con un problema al bicipite femorale della gamba sinistra, così come Nuri Sahin, ancora in recupero dopo l’infortunio degli scorsi mesi. Josè Mourinho dovrebbe puntare su Sergio Ramos schierato come centrale, al fianco del solito nazionale portoghese Pepe. Sulla destra, invece, spazio all’inedito Lassana Diarra, che potrebbe essere rispolverato per l’occasione, anche se non è da escludere che venga schierato dal primo minuto il giovane Carvajal. Possibile anche l’ipotesi di un Varane al centro difesa o di Albiol. Le soluzioni in questo Real non mancano e Mourinho deciderà solo nell’immediato pre-partita. Sarà un match speciale, naturalmente, per Karim Benzema. Il grande ex di turno dovrebbe vincere il ballottaggio con Higuain e partire dal primo minuto. Il Lione crede comunque nell’impresa: «Il nostro gioco è molto migliorato rispetto alla sfida d'andata – ha detto Remì Garde -. Ho fiducia in una buona prestazione. Non prepariamo certo una partita pensando di subire una goleada, soprattutto dopo aver incassato un 4-0». Sicuro assente Michel Bastos mentre in dubbio Aly Cissokho, acciaccato delle ultime ore.


  PAG. SUCC. >