BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Moviola, giornata pessima per i guardalinee. Dopo gli errori di sabato, annullato un gol capolavoro di Osvaldo

Guardalinee protagonisti in negativo nella giornata appena trascorsa: dopo gli errori di sabato nei tre anticipi, ieri sera è stata annullata una splendida rete in rovesciata di Osvaldo.

La rovesciata di Osvaldo, Ansa La rovesciata di Osvaldo, Ansa

SERIE A. MOVIOLA, GLI ERRORI DEI GUARDALINEE. Dodicesima giornata (undicesima effettiva) di serie A negativa per le terne arbitrali. Mai come in questo caso, però, è opportuno parlare proprio di “terne arbitrali” e non solo degli arbitri, perché gli errori più rilevanti sono stati compiuti dai guardalinee, curiosamente tutti nelle partite serali, tra gli anticipi di sabato e il posticipo di ieri sera Roma-Lecce. Più tranquilla la situazione delle partite di domenica pomeriggio, in cui sono da segnalare solo due rigori generosi, ma non inventati.

Partiamo dunque dagli errori dei guardalinee, e iniziamo proprio dalla fine, cioè da Roma-Lecce, sia perché è appunto l’evento di maggiore attualità sia perché la decisione arbitrale ha annullato un gol stupendo. Siamo alla mezz’ora del secondo tempo di una partita dominata ma non chiusa dalla Roma, che conduce per 2-1 sul Lecce. Un cross di Gago raggiunge Osvaldo lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia leccese. L’italo-argentino si esibisce in una rovesciata splendida, degna della copertina dell’album Panini, e trafigge Julio Sergio. Splendido, peccato che il guardalinee Carrer veda un fuorigioco chiaramente inesistente, visto che l’attaccante è in modo netto in posizione regolare. Vero che c’è un altro giocatore della Roma in fuorigioco, ma è lontanissimo dall’azione, in posizione chiaramente ininfluente. Alla fine la Roma ha vinto ugualmente, ma resta il rimpianto per uno splendido gol annullato.

Sabato sera invece c’erano state decisioni meno clamorose dal punto di vista “artistico” ma che probabilmente hanno inciso di più sui risultati dei tre anticipi. Si tratta della rete convalidata a Thiago Motta per il momentaneo 1-0 in Inter-Cagliari e i gol annullati a Clarence Seedorf in Fiorentina-Milan e Edinson Cavani in Napoli-Lazio, partite finite entrambe 0-0. Errori pesanti, tutti imputabili principalmente agli “assistenti di linea”, che probabilmente pagheranno con una breve sospensione. Di più non si può, sia perché la divisione tra serie A e serie B ha ridotto il numero di guardalinee a disposizione del designatore, sia perché almeno due di loro (Di Fiore e lo stesso Carrer) erano stati fin qui protagonisti di un ottimo avvio di stagione e dunque non li si può punire eccessivamente al primo errore. Anche perché le statistiche ci dicono che i guardalinee italiani sono i migliori d’Europa: speriamo che gli errori si siano concentrati nella giornata appena trascorsa.