BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Siena-Atalanta (2-2): sintesi, gol e video highlights (dodicesima giornata)

Due a due a Siena tra i padroni di casa guidati da Sannino e l'Atalanta di Colantuono. Ancora una volta German Denis grande protagonista con una doppietta importante, ma il Siena recupera

Stefano Colantuono (Ansa) Stefano Colantuono (Ansa)

Due a due a Siena tra i padroni di casa guidati da Sannino e l'Atalanta di Colantuono. Ancora una volta German Denis grande protagonista con una doppietta importante. Ma il Siena recupera due volte la prima con un rigore trasformato da D'Agostino, la seconda volta con il gol di Gazzi nel finale. I toscani si dimostrano squadra viva, ma anche l'Atalanta è davvero in forma e sfiora la grande vittoria in trasferta. La parità che troviamo nel risultato finale si può rivedere anche in tutti i dati che commentano le prestazioni delle due squadre, a partire dal possesso palla, che risulta essere del 49% per il Siena e del 51% per l’Atalanta. Si continua poi con le palle giocate in tutto il match, che per il Siena sono 550, diciannove in più dell’Atalanta, che segue quindi con 531. Per quanto riguarda la percentuale dei passaggi riusciti nel corso dei novanta minuti di gioco, il Siena risulta leggermente avanti, con il 62,3%, mentre l’Atalanta si ferma al 59,4%, come anche nella supremazia territoriale, che a fine gara risulta essere di 10’:59” per gli undici di Sannino e di 8’:25” per quelli guidati da Colantuono. Le uniche vere differenze si notano soprattutto in due fattori, i tiri che hanno centrato lo specchio della porta, quelli totali e la pericolosità delle rispettiva squadre: in tutte e tre queste categorie, a spiccare è il Siena, che durante la gara ha effettuato ben 11 tiri in porta, su 22 totali, contro i soli 3 dell’Atalanta sui 4 totali che, per altro, hanno portato alla realizzazione di due reti. Per quanto riguarda invece la pericolosità, il Siena conduce nettamente con il 78% contro il 41,7% dell’Atalanta. Andando invece a vedere i dati riguardanti i singoli giocatori, al primo posto tra coloro che hanno recuperati più palloni troviamo Raimondi, con 26, seguito da Del Grosso e Gazzi a pari merito con 24, e infine Vitiello con 20. Tra i passaggi riusciti, quello che ne ha effettuati di più in tutta la gara è stato D’Agostino con ben 60, seguito da Vitiello con 47, e da Gazzi e Raimondi, entrambi fermi a 40. Diamo infine un’occhiata a chi ha calciato più spesso in porta, e vediamo che è ancora D’Agostino ad aggiudicarsi il primo posto con 5 tiri, seguito da Brienza, Destro e Larrondo con quattro.