BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Italia-Cina live (Volley): segui e commenta la partita di Coppa del Mondo in temporeale

Quarto incontro di World Cup (Coppa del Mondo) di pallavolo stamattina per l'Italia che si trova ad affrontare la Cina. La diretta di Italia-Cina live in temporeale

L'Italia del volley è ancora festante, ma oggi c'è la Cina (Foto: ANSA)L'Italia del volley è ancora festante, ma oggi c'è la Cina (Foto: ANSA)

Quarto incontro di World Cup (Coppa del Mondo) di pallavolo stamattina per l'Italia che si trova ad affrontare la Cina. Gli azzurri sono reduci da tre incontri: il primo, contro la Russia, finito male con una sconfitta; il secondo vittorioso contro l'Egitto e infine il terzo, una autentica impresa, la vittoria contro il Brasile campione del mondo (partita in cui si è particolarmente distinto Lasko, il miglior realizzatore della nostra squadra con ben 27 punti messi a segno). LA Cina pare avversario abbordabile, attualmente fanalino di coda del torneo ancora a bocca asciutta ma con tanta voglia di riscatto e ferita nell'orgoglio.
I nostri giocatori hanno lasciato la sede di Kagoshima dove avevano disputato i precedenti incontri per raggiungere Kumamoto. Sempre qui, dopo la Cina, dovranno vedersela con gli Stati Uniti. In squadra tornano, superato l'infortunio, sia Emanuele Birarelli che Andrea Bari. Naturalmente l'allenatore Mauro Berruto dovrà decidere se e come utilizzarli vista anche l'ottima impressione che stanno facendo sul campo i due giocatori che avevano preso il loro posto, Alessandro Fei e Andrea Giovi. La World Cup di pallavolo, come si sa, dà diritto a tre posti per la qualificazione alle Olimpiadi di Londra del 2012, cosa che permette di non prendere parte ai tornei di qualificazione previsti nei prossimi mesi. Per i nostri giocatori, una sfida nella sfida: dimostrare di essere all'altezza delle bravissime ragazze della squadra femminile che si è appena laureata campione del mondo. La partita di oggi: la Cina non è avversario particolarmente temibile, ma certamente occorre non distrarsi neanche contro una squadra del genere. Basterà dimostrare lo stesso impegno messo in campo nell'eccezionale vittoria contro il temibile Brasile, detentore del titolo di campione del mondo. La Cina, unica squadra fra tutte quelle che prendono parte al torneo, è ancora a zero punti in classifica, dopo aver perso contro gli Stati Uniti, la Russia e l'Egitto. C'è però un brutto precedente che ci consiglia attenzione: quando cioè nel 2009 ci impedirono l'accesso alle finali di World League. In caso di vittoria oggi contro l'Egitto e poi contro gli Stati Uniti, per l'Italia significherebbe avere una buona predisposizione per la difficile serie di incontri che ci aspetta al turno successivo, contro cioè Cuba, Serbia e Argentina. Importante vedere cosa fanno anche le altre squadre: domani ad esempio sfida di grandissimo interesse tra le due squadre considerate le più forti e cioè Russia e Brasile. Tornando al match che aspetta gli azzurri fra poco, tutti si aspettano un'altra grande prestazione di Lasko, al momento il migliore della squadra che contro il Brasile ha tenuto una prestazione davvero forte. Lasko infatti ha terminato l'incontro con il 52% all'attacco, una percentuale che corrisponde solo a quella tenuta dai migliori campioni di pallavolo, tenendo conto poi che è stata realizzata contro una squadra fortissima come il Brasile.