BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Oggi ben quattro anticipi: spiccano Lazio-Juventus e Atalanta-Napoli, ma ci sono pure Lecce-Catania e Novara-Parma (tredicesima giornata)

Quattro anticipi oggi di serie A: alle 18 Lecce-Catania e Novara-Parma, mentre alle 20.45 sono in programma due grandi partite, Atalanta-Napoli e il big-match Lazio-Juventus.

Reja, allenatore della Lazio (Ansa) Reja, allenatore della Lazio (Ansa)

La tredicesima giornata di serie A (dodicesima effettiva visto lo sciopero agostano) ha un programma davvero strano. Come tutti sappiamo, è già iniziata ieri sera con Udinese-Roma 2-0, vittoria che rilancia i friulani in vetta alla classifica almeno fino a stasera. Oggi le partite in programma sono ben quattro, con un doppio impegno sia alle ore 18 sia alle 20.45. Nel tardo pomeriggio assisteremo a due partite importanti per le zone medio-basse della classifica, Lecce-Catania e Novara-Parma. In serata sarà invece la volta di due incontri significativi per l’alta classifica, con il big-match Lazio-Juventus e un interessantissimo Atalanta-Napoli.

Ma cominciamo con le partite delle 18. Lecce-Catania, anche se i siciliani stanno facendo una ottima prima parte di stagione, resta uno scontro per evitare le zone calde. Di certo il Lecce non può fallire anche questo e deve migliorare il proprio rendimento interno, visto che fin qui è andato molto meglio fuori dalla Puglia. Sarà anche una interessante sfida in panchina tra due ex compagni di squadra alla Roma, Eusebio Di Francesco e Vincenzo Montella. Il Lecce dovrebbe schierarsi con un 4-4-1-1 in cui la punta centrale potrebbe essere Muriel. Il Catania conferma invece il 5-3-2, che in difesa dovrà fare a meno dello squalificato Spolli.

Novara-Parma è una sfida fondamentale per i piemontesi, che spesso giocano bene ma quasi mai concretizzano questo buon gioco, ultima prova domenica a Genova. La vittoria contro l’Inter è ancora “figlia unica”, è ora di tornare a riassaporarne il gusto, magari migliorando la peggior difesa del campionato. Naturalmente, il Parma non sarà d’accordo: finora gli emiliani hanno una buona classifica grazie a un cammino senza pareggi. Una vittoria li lancerebbe in zona-Europa, riportando il Parma a qualche anno fa: occasione da sfruttare. Per Tesser emergenza in attacco, con Meggiorini squalificato e Morimoto infortunato, mentre Colomba dovrebbe confermare la formazione delle ultime partite.

Alle 20.45 a Bergamo è in programma un Atalanta-Napoli davvero stuzzicante. I partenopei continuano il cammino trionfale in Champions League, ma l’ottima Atalanta di questi mesi sarebbe davanti al Napoli in classifica senza la penalizzazione. Insomma, si preannuncia una partita aperta ad ogni pronostico e speriamo divertente. Certamente il Napoli non deve sottovalutare un incontro che si ritrova in mezzo tra il City e il recupero con la Juventus, perché il tridente argentino dei bergamaschi – soprattutto il rimpianto ex German Denis – non aspetta altro per aggiungere un nuovo capitolo alla favola Atalanta, che ha dovuto salutare per molto tempo l’infortunato Capelli. Probabile turno di riposo per Lavezzi, che dovrebbe essere sostituito da Pandev, mentre Fernandez sostituirà uno tra Aronica e Campagnaro. Non convocato Inler per problemi alla schiena.