BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ATLETICO MADRID-UDINESE/ Probabili formazioni e ultime notizie (Europa League, quarta giornata)

Pubblicazione:giovedì 3 novembre 2011

Francesco Guidolin (foto Ansa) Francesco Guidolin (foto Ansa)

ATLETICO MADRID-UDINESE (EUROPA LEAGUE). PROBABILI FORMAZIONI.

Partita prestigiosa questa sera, alle ore 21.05, allo stadio “Calderon” di Madrid: si sfidano Atletico Madrid-Udinese per la quarta giornata della fase a gironi dell’Europa League, certamente la partita di più alto livello dell’intera serata europea e molto importante pure per i destini del gruppo I. L’Udinese è prima nel girone, con un ottimo cammino fin qui fatto di due vittorie e un pareggio (tutti risultati ottenuti dopo l’ottantesimo minuto), mentre i “colchoneros” sono secondi a tre lunghezze, distacco dovuto proprio alla sconfitta in Friuli di due settimane fa. I bianconeri si godono lo splendido periodo che li vede fantastici protagonisti sia in Italia sia in Europa, con Totò Di Natale e la rocciosa difesa ammirati da tutto il mondo calcistico, e vanno in Spagna senza snaturarsi: in Europa League Guidolin dà grande spazio ai giovani, ai nuovi e a chi in campionato è meno utilizzato, e questa strada sta dando ottimi risultati. In caso di vittoria l’Udinese sarebbe già qualificata, ma anche un pareggio sarebbe una seria ipoteca sulla qualificazione; comunque nemmeno una sconfitta sarebbe una tragedia, per cui i bianconeri possono giocare senza essere preda di troppe tensioni. In casa Atletico è invece l’esatto opposto, con il tecnico Manzano impegnato più a gestire il “caso Reyes” (assente ufficialmente per un attacco febbrile, ma di fatto fuori squadra da quando ha litigato con Manzano per una sostituzione sgradita) che l’avvicinamento a questa partita che comunque per gli spagnoli è molto importante, perché il vantaggio sulla coppia Rennes-Celtic non è rassicurante. Per il resto quasi tutti a disposizione, e la probabile formazione è la seguente (4-4-2): Courtois; Perea, Dominguez, Miranda, Filipe Luis; Pizzi, Tiago, Diego, Arda Turan; Falcao, Adrian. Nell’Udinese invece manca Di Natale, che ormai Guidolin sa gestire con grandi risultati, anche se stavolta la situazione nel reparto avanzato non è facile, considerato che Barreto è lungodegente e manca pure Torje: Fabbrini-Floro Flores è la coppia praticamente obbligata. Per il resto andranno in panchina Domizzi, Armero e Isla, quindi la probabile formazione (3-5-2) è: Handanovic; Benatia, Danilo, Ekstrand; Pereyra, Abdi, Doubai, Badu, Neuton; Floro Flores, Fabbrini. Tutto questo in attesa del verdetto del Tas che, se riammettesse gli svizzeri del Sion, rivoluzionerebbe il girone con conseguenze al momento ancora inimmaginabili.


  PAG. SUCC. >