BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Napoli-Juventus rinviata per maltempo per la data di recupero solo ipotesi

Pubblicazione:domenica 6 novembre 2011

Foto (Ansa) Foto (Ansa)

SERIE A RINVIATA ANCHE NAPOLI-JUVENTUS (UNDICESIMA GIORNATA) – Dopo Genoa-Inter, è stata rinviata a causa del maltempo anche Napoli-Juventus che dovevano scendere sul campo del San Paolo questa sera alle 20.45 per il posticipo dell’undicesima giornata di serie A. La decisione del rinvio della gara è stata presa durante un incontro che si è svolto in Prefettura a Napoli, al termine del quale la Protezione civile ha chiesto e ottenuto che la partita venisse annullata. Infatti  il bollettino relativo alle previsioni meteo ricevuto proprio dalla Protezione civile prevede un peggioramento della situazione, già critica in queste ultime ore: a Napoli si stanno infatti registrando numerose esondazioni di torrenti ed allagamenti. Il centralino dei vigili del fuoco è sommerso di telefonate, e sembra che molte persone siano in grossa difficoltà, soprattutto nelle automobili. Per questo il Comune di Napoli invita i cittadini e le cittadine a non uscire di casa, sia a piedi che in automobile, se non per motivi assolutamente necessari. Inoltre il Comune di Napoli ha predisposto l'unità di crisi e sta monitorando ininterrottamente la situazione, mentre da ieri sono stati già attivati tutti i sistemi e le misure necessarie. Ieri è stata annullata anche Genoa-Inter, che dovevano invece giocare oggi alle 12.30, a causa dei troppi danni causati dal nubifragio e dall’esondazione dei torrenti Fereggiano, Bisagno e Sturla. A comunicarlo è stato proprio il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, al termine di un vertice sull’emergenza alluvione al Matitone. Il rischio lo aveva già annunciato il Genoa, attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale: «Il capoluogo ligure è in ginocchio per le conseguenze dell’ondata di maltempo, che aveva fatto scattare l’allarme. Esondazioni, strade invase da acqua e fango, tombini intasati, evacuazioni in atto, traffico paralizzato, quartieri e negozi sommersi, il centro città con le sembianze di un grande lago. E' piena emergenza a Genova, dove continua a piovere ed è a rischio la gara con l’Inter, in programma domenica. Il quartiere di Marassi risulta tra i più colpiti. Le autorità hanno lanciato un appello alla cittadinanza, affinché nelle zone particolarmente critiche le persone salgano ai piani alti dei caseggiati. Il bilancio purtroppo vede già cinque vittime accertate, tra le quali tre bambini».


  PAG. SUCC. >