BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Becali: Mutu-Milan, Chivu e Radu-Inter, ecco cosa bolle in pentola. E in più... (esclusiva)

Pubblicazione:martedì 8 novembre 2011

Adrian Mutu in azione (foto ANSA) Adrian Mutu in azione (foto ANSA)

Segnatevi questo nome: Marius Alexe, trequartista della Dinamo Bucarest. Diventerà il più grande calciatore rumeno dopo Hagi. Ha 21 anni, qualche mese fa lo hanno seguito Lazio e Roma. Sto lavorando per portarlo la prossima estate in un grande club italiano, ma deve essere grande, altrimenti resta alla Dinamo. Per ora, comunque, non ho ancora parlato con nessuno dall'Italia, è un mio progetto.

Altri nomi?

In questo momento è al mio fianco Dan Petrescu (ex-difensore di Foggia e Genoa e oggi tecnico del Kuban Krasnodar, ndr), e mi viene in mente il nome di un attaccante che gioca nella sua squadra, Lacina Traorè. Non è un mio assistito, ma è molto forte. Vediamo, se me lo dovesse chiedere l’Inter del mio amico Ranieri...

C’è stato qualche contatto con i nerazzurri?

Assolutamente no, era solo un esempio, per dire che il ragazzo è pronto per una big. E a proposito di Petrescu, sono convinto che farà una grande carriera come allenatore, assieme a Spalletti è il top nel campionato russo. Se arriva una grossa offerta per lui dalle prime 5-6 squadre italiane o inglesi, se ne può parlare sicuramente. Per me Dan è pure meglio di Villas Boas.

Petrescu meglio di Andrè Villas Boas: ci ha dato un bel titolone…

Ma sì, pensate solo che ha vinto il titolo in Romania con un club che adesso nemmeno esiste più (nel 2008-09, il club era l’Unirea Urziceni, ndr). Adesso si giocherà i play-off in Russia con una neo-promossa come il Kuban, che l’anno scorso, in B, ha dato più di 20 punti di distacco alla seconda in classifica. Insomma, parliamo di un grande allenatore…

 

(Alessandro Basile)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.