BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Oggi quattro anticipi: spicca Inter-Fiorentina, ma ci sono anche Lecce-Lazio, Siena-Genoa e Palermo-Cesena

Claudio Ranieri, allenatore Inter (foto Ansa) Claudio Ranieri, allenatore Inter (foto Ansa)

Vigilia agitata invece a Cesena, con la rissa Bogdani-Benalouane, generata da un fallo del difensore nella rifinitura: sono stati comunque convocati entrambi, anche perché Arrigoni negli ultimi giorni ha perso Lauro, Martinho e Comotto.

Dulcis in fundo, la partita più attesa del sabato è Inter-Fiorentina. Sfida di grande fascino, anche se le due squadre non vivono un gran periodo; e se i viola si sono riscattati con il perentorio 3-0 di domenica alla Roma, le difficoltà dell’Inter sono note a tutti. Ranieri per la partita di oggi recupera Maicon e Lucio, ma non può sorridere del tutto, perché è saltato il rientro più atteso, quello di Wesley Sneijder, e da qui a Natale l’Inter ha quattro partite che non può fallire se non vuole già archiviare la stagione. Bisogna sfatare due tabù: il pessimo rendimento a San Siro e l’astinenza da gol degli attaccanti (oggi giocano in coppia Milito-Pazzini). In casa viola l’assenza di Montolivo causa forti dubbi a Rossi per il centrocampo: Lazzari potrebbe giocare da trequartisti, mentre Munari, Romulo e Salifu si giocano una maglia da titolare.

 

(Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.