BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Cagliari-Parma (0-0): sintesi e video highlights (quindicesima giornata)

Pubblicazione:

Ballardini, mister del Cagliari (foto Ansa)  Ballardini, mister del Cagliari (foto Ansa)

VIDEO CAGLIARI-PARMA (0-0): SINTESI E HIGHLIGHTS. Bella partita, con due squadre che hanno lottato e che solo per caso è finita a reti bianche? No, niente di tutto ciò. Questo Cagliari-Parma è stata davvero una brutta partita, e lo 0-0 finale è stato sacrosanto. In 90’ si è vista una sola azione pericolosa, ma Larrivey non è riuscito a trovare la porta da ottima posizione. Con queste premesse, lo 0-0 finale è stato inevitabile. Le due squadre si sono affrontate a centrocampo, ma non si sono mai sbilanciate, come se il “primo non prenderle” fosse una necessità per due formazioni che dopo 14 partite di campionato sono a metà classifica, con il Cagliari che sale a quota 18 punti e il Parma che segue subito a 17. Avrebbero potuto permettersi di osare un po’ di più, soprattutto i padroni di casa. Gli allenatori hanno osato meno dei giocatori, con cambi tattici mai mirati a spostare in avanti il baricentro delle loro squadre. Non hanno aiutato lo spettacolo gli infortuni di Giovinco e Conti, ma era lecito, e anzi doveroso, attendersi di più. Gli attacchi hanno deluso. Floccari, quando è uscito Giovinco, si è trovato isolato; gli avanti del Cagliari sono apparsi inadeguati. Ha deluso Ibarbo, salito agli onori delle cronache per il gol spettacolare al Catania domenica scorsa. Oggi ha fatto scena muta, non riuscendo a concretizzare le idee, intermittenti nell'occasione, di Cossu, l'unico con elevata qualità tecnica dei sardi. La grinta non è mancata, così come le pedate, testimoniate da cinque cartellini gialli, anche se l’arbitro ha fischiato 26 falli (non tantissimi), ma per il gioco ripassare. Sperando di essere più fortunati. I numeri delle statistiche ci parlano di un Parma leggermente migliore, almeno dal punto di vista numerico: gli emiliani hanno avuto il 52% di possesso palla, e hanno tirato di più: tredici tiri effettuati, di cui cinque nello specchio. Nessuno di questi entrerà nella storia, intendiamoci, ma certo molto meglio dei nove tiri dei padroni di casa, che soprattutto chiudono con un solo tiro in porta. Il Parma primeggia anche come numero di calci d’angolo battuti (3-5 per gli ospiti) e numero di palloni giocati (480-517). La percentuale di pericolosità degli attacchi però è il dato più significativo, che dice della pochezza della partita: il Parma “vince” con un brutto 35,7%, il Cagliari chiude addirittura con il 23,2%. Non serve aggiungere altro.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI CAGLIARI-PARMA (0-0): LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS



  PAG. SUCC. >