BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Udinese-Celtic live (Europa League): la partita in temporeale

Partita decisiva stasera per l'Udinese in Europa League: i friulani ospitano il Celtic Glasgow e hanno due risultati su tre a disposizione. La diretta di Udinese-Celtic live in temporeale

Mauricio Isla (foto Ansa) Mauricio Isla (foto Ansa)

Udinese-Celtic è la partita che chiude gli impegni delle squadr italiane in Europa League. E' una serata decisiva per l’Udinese in Europa League: siamo infatti giunti alla sesta e ultima giornata dei gironi. I friulani, inseriti nel gruppo I, dopo le prime cinque giornate sono secondi, dunque al momento qualificati, e hanno tre punti di vantaggio sul Celtic Glasgow. L’ultima partita in programma è proprio Udinese-Celtic: per i friulani è la situazione ideale, perché giocano in casa avendo a disposizione due risultati su tre per qualificarsi. Fondamentale quindi sarà evitare di perdere, perché in quel caso il Celtic avrebbe gli scontri diretti favorevoli e si qualificherebbe ai sedicesimi di finale. Al momento risulta preziosissimo il rigore di Abdi, con il quale l’Udinese raggiunse il pareggio all’88’ minuto della partita di andata. L’Udinese ha il destino europeo nelle proprie mani, ora bisogna completare l’opera nello scontro diretto.
Guidolin ieri ha caricato la squadra: “Dobbiamo giocare questa partita come una finale, cercheremo di passare il turno con tutte le nostre forze”. Il tecnico stima molto il Celtic e ridurrà ai minimi termini il turn-over (a parte Domizzi indisponibile), anche se pure stavolta il bomber Totò Di Natale dovrebbe partire dalla panchina, come ormai abitudine in Europa League. Questo suscita la sorpresa dei cronisti scozzesi, così come la fiacca prevendita dei biglietti, mentre Guidolin si sorprende del calendario sempre compresso per la sua squadra. La probabile formazione (3-5-2): Handanovic; Benatia, Danilo, Ekstrand; Pereyra, Isla, Pinzi, Asamoah, Armero; Fabbrini, Floro Flores.
Per quanto riguarda il Celtic, a Glasgow il problema non è avere l’entusiasmo per la propria squadra: sono più di mille i tifosi del Celtic che seguiranno la squadra in Friuli, ed è nato pure un gemellaggio tra le due tifoserie. Il tecnico Lennon non confida troppo nell’assenza di Di Natale: “La capolista della serie A deve essere comunque una grandissima squadra”, e tesse le lodi di James Forrest, esterno alto classe 1991. La probabile formazione (4-5-1): Forster; Cha Du-Ri, Majstorovic, Wanyama, Mulgrew; Forrest, Brown, Kayal, Ki Sung-Yong, Samaras; Stokes.