BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Catania-Palermo live (Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

Catania-Palermo è una delle tre gare della sedicesima giornata di campionato di Serie A che verranno disputate questo pomeriggio (alle ore 15.00). La diretta di Catania-Palermo live

Vincenzo Montella (Foto: ANSA)Vincenzo Montella (Foto: ANSA)

Catania-Palermo è una delle tre gare della sedicesima giornata di campionato di Serie A che verranno disputate questo pomeriggio (alle ore 15.00). Il Catania a quota 18 punti deve ottenere la vittoria per provare a invertire una mini serie negativa nella ultime tre giornate che l'ha vista anche perdere in casa e ottenere un risicato pareggio in trasferta. Contro il Palermo, il Catania deve cercare in tutti i modi di ottenere una vittoria. Il Palermo, dal canto suo, si ritrova a 20 punti in classifica, non pochi ma nelle ultime giornate ha ottenuto una sconfitta in casa ed è uscita dalla Coppa Italia. In più il Palermo soffre ormai da inizio campionato di mal di trasferta e questo fatto sta pesando non poco soprattutto da un punto di vista mentale e di fiducia nell'ambiente. Motivo per cui la sfida col Catania, e una vittoria allo Stadio Massimino potrebbe far tornare il sorriso al Palermo e al suo vulcanico presidente Maurizio Zamparini. Naturalmente Catania-Palermo poterebbe anche finire con un pareggio che però equivarrebbe ad una sconfitta per il Catania, mentre per il Palermo sarebbe una magra consolazione ma non aiuterebbe di certo a invertire il trand negativo di risultati in trasferta.
Il Catania accoglie il Palermo allo stadio Massimino dopo aver raccolto 11 punti in casa (con tre vittorie due pareggi e altrettante sconfitte) e soli 4 punti nelle ultime cinque gare, macchiate da due evitabilissime sconfitte in casa con squadre di bassa classifica. Una battuta d'arresto per il Catania, dopo un inizio di campionato spumeggiante che aveva visto la squadra di Montella mettere in seria difficoltà anche le cosiddette grandi del campionato. Un motivo in più per il Catania per cercare di ritornare alla vittoria al Massimino e dare nuovo fiato alla classifica, sfruttando le debolezze del Palermo in trasferta. Il Catania per la gara contro il Palermo dovrà fare a meno in difesa dello squalificato Spolli e degli infortunati Biagianti e Suazo, assenze che indeboliscono il reparto d'attacco della squadra etnea. Mister Montella si trova a dover scegliere tra tre ballottaggi, due in difesa (Marchese-Capuano e Potenza-Alvarez con i primi due favoriti sui secondi) e uno per l'attacco con lo scontro Berghessio-Gomez che dovrebbe risolversi a vantaggio dell'argentino.
Il Palermo si presenta per la difficilissima sfida col Catania un po' frastornato vista la tensione che si è venuta a creare intorno alla squadra dopo le ultime non esaltanti prestazioni. Ma gli uomini di mangia sono anche vogliosi di dimostrare tutto il loro valore e sfatare il tabù della trasferta che sembra diventato ormai insuperabile. Lo dicono i numeri che effettivamente sono impietosi: due soli punti lontano da casa con zero vittorie 2 pareggi e ben cinque sconfitte. Un ruolino da retrocessione. Nelle ultime cinque gare, però, al Palermo è andata meglio che al Catania: la squadra di Mangia ha collezionato 7 punti. Oggi al massimino il Palermo si schiererà senza gli squalificati Munoz e Acquah e dovrà fare a meno degli indisponibili Tzorvas, Hernandez, Zahavi e Pisano. Assenze pesanti, soprattutto nel reparto avanzato, che potrebbero far mancare un po' di qualità, fantasia e pericolosità al Palermo. Mangia stavolta non potrà contare sul suo classico gioco d'attacco, ma dovrà provare a impostare una squadra più da contenimento provando a sfruttare quei varchi difensivi che inevitabilmente verranno lasciati dal Catania che proverà dal primo minuto ad attaccare e a fare gioco per portare a casa i 3 punti. E ora la parola al campo. Catania-Palermo sta per cominciare...