BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Fiorentina-Atalanta (2-2): i voti, la cronaca, il tabellino (sedicesima giornata)

Pubblicazione:domenica 18 dicembre 2011

Stevan Jovetic, attaccante Fiorentina (Foto Ansa) Stevan Jovetic, attaccante Fiorentina (Foto Ansa)

Atalanta

CONSIGLI 6 I gol subiti lo rivelano incolpevole.

MASIELLO 6,5 Qualche affanno difensivo cancellato dal gollonzo che rianima la squadra.

LUCCHINI 6 Gila lo porta a spasso: non ha più l’età per certe scampagnate. Ma non si dà mai per vinto.

MANFREDINI 6,5 Roccioso e dinamico là dietro.

PELUSO 6 Primo tempo addobbato d’incursioni puntuali, secondo –comprensibilmente- in debito d’ossigeno.

SCHELOTTO 7 Apocalypto: Zampa di Giaguaro inseguito dai Maya dipinti di viola, vince la maratona alla distanza e spiana la pista al decollo del Tanke.

CIGARINI 7 (il migliore) Nel primo tempo è l’ordito dell’inconcludente pellicola nerazzurra, unico ad osare. Nella ripresa la squadra lievita attorno a lui. 

CARMONA 6,5 Spalla efficace, di sostanza ma non solo.

PADOIN 5,5 La consueta diligenza stavolta non basta per la “solita” sufficienza dal 12’st MARILUNGO 6Nulla di che, ma ciò che serviva: l’appoggio per far respirare Denis.

MORALEZ 6 Come un piatto di pepe senza pasta sotto: stuzzicante ma non pungente dal 22’st BONAVENTURA 6 Come Marilungo aiuta pur senza meravigliare.

DENIS 7 Due palloni un gol, nello stadio dell’idolo Batigol. The story goes on.

All.COLANTUONO 6,5 Sveglia la squadra coi cambi ed ottiene la reazione giusta.

 

Arbitro PERUZZO di Schio 5 La gestione dei cartellini lascia a desiderare; in più ignora il mani galeotto di De Silvestri, pietra angolare di questo 2-2.

 

(Carlo Necchi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.