BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Parma-Lecce (3-3): i voti, la cronaca e il tabellino (sedicesima giornata)

Serse Cosmi, allenatore Lecce (Foto: Ansa)Serse Cosmi, allenatore Lecce (Foto: Ansa)

Lecce

 

Julio Sergio 6: Ha l'unica colpa di infortunarsi. (Dal 33'pt Gabrieli 5: Porta sulla coscienza i due punti persi. L'errore sul gol di Pellé riapre la partita e mette pressioni insopportabili ad una squadra in difficoltà).

Oddo 6.5: Seconda buona prestazione con Cosmi sulla panchina. Cala purtroppo nel finale.

Carrozzieri 5: Graziato dall'arbitro sul tocco di mani in occasione del tiro di Biabiany è comunque, in generale, troppo irruento e falloso.

Ferrario 5: Il fallo di rigore è la punta dell'iceberg di una prestazione insufficiente.

Esposito 6: Fatica in fase di spinta ma copre comunque bene la sua zona. (Dal 1'st Brivio 6: Gioca uan partita opposta rispetto a Esposito. Molto bene in fase di spinta, meno quando si tratta di difendere).

Strasser 5: Impalpabile si nota poco nell'arco dei novanta minuti.

Giacomazzi 5.5: La media aritmetica tra il 5 del primo tempo e il 6 della ripresa.

Olivera 4.5: Non inutile ma addirittura dannoso. La sua lentezza stronca sul nascere gran parte delle azioni salentine. Cresce nella ripresa ma davvero troppo poco.

Cuadrado 6.5: Si conferma tra le sorprese più positive del Lecce. Realizza la rete che potrebbe chiudere la partita, non per colpe sue non basterà.

Muriel 5.5: E' giovane e lo si vede per la sua incostanza nell'arco dei novanta minuti. Regala l'assist per Cuadrado ma sbaglia comunque tanto.

Di Michele 7.5: Il suo ritorno si vede e si sente. La doppietta è giusta e meritata mentre la seconda rete sarà la cartolina della settimana calcistica.

 

All. Cosmi 6.5: Ha ridato speranze al Lecce che però continua a raccogliere meno di quanto meriti. In attesa di maggior fortuna si può consolare con la prestazione.

 

(Massimiliano de Cesare)

© Riproduzione Riservata.