BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Reggina-Sampdoria (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino (diciottesima giornata)

Pubblicazione:sabato 3 dicembre 2011

Iachini, allenatore della Sampdoria (Foto: ANSA) Iachini, allenatore della Sampdoria (Foto: ANSA)

Sampdoria:

Romero 6: si lascia sfuggire due calci di punizione di Emerson e un traversone di Rizzato; al di là di questo poche sbavature
Rossini 6: sempre pericoloso sui calci piazzati a proprio favore, un paio di volte arriva allo stacco mettendo la palla alta di poco sulla traversa. Qualche difficoltà a mantenere la posizione in fase di copertura
Gastaldello 5,5: non una gran partita, non riesce a star dietro alle percussioni in ripartenza dei trequartisti della Reggina; costretto a uscire per infortunio, prende il suo posto Laczko sv
Costa 6,5: buona prestazione, difficile da saltare in uno contro uno, ne sa qualcosa Ragusa. Qualche distrazione quando si lascia scappare l’ala che va al cross sul fondo
Rispoli 5: poca spinta e poca copertura, si perde spesso l’uomo che arriva al cross sul fondoDessena 6: da uno con le sue qualità ci si aspetta senz’altro di più. Nessuna spunto degno di nota, qualche bel passaggio filtrante, ma può fare decisamente di più
Palombo 6: come al solito c’è il cuore e la grinta del capitano, quest’oggi sono mancati un po’ i suoi piedi: poca qualità in mezzo al campo, lui non è un regista, ma in una categoria come questa dovrebbe adattarsi a farloBentivolgio 5: non si spinge molto in avanti e non salta mai l’uomo in uno contro uno. Sostituito da Padalino 6: dà un contributo prezioso in fase di spinta
Foggia 5,5: è il fiore all’occhiello di questa rosa, ancor più che Dessena e Palombo in quanto a qualità, ma oggi questo non si è visto: deve avere la personalità e il coraggio di puntare l’uomo, di andare in uno contro uno e di tirare più spesso
Piovaccari 6,5: è mancato il gol, ma onnipresente in area come Bonazzoli per gli avversari; fa inoltre molto movimento in avanti favorendo i tagli dei compagni
Bertani 5: manca all’appuntamento col cross, sbaglia le sponde più semplici: prestazione scialba. Al suo posto Fornarol sv

All. Iachini 6: ha cercato di impostare una partita sul possesso palla e sulla gestione del gioco da parte dei suoi: buona l’idea, interpretata correttamente solo a tratti

 

(Pietro Macchiarella)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.