BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JUVENTUS-CESENA/ Rampulla: credo in Conte e in questa Juventus (esclusiva)

Per parlare dell'incontro di oggi tra Juventus e Cesena, abbiamo sentito in esclusiva MICHELANGELO RAMPULLA, ex di lusso di questo grande club ed anche dello stesso Cesena

Foto Ansa Foto Ansa

Dovrebbe essere una partita abbastanza semplice quella della Juventus contro il Cesena. La squadra bianconera sta dimostrando vitalità da tutte le parti, capacità di reazione come nell’occasione della partita di Napoli e anche un buon gioco. In campionato poi non ha ancora perso, record invidiabile di questa stagione dei bianconeri. Tutto sembra quindi scritto per un nuovo successo di Marchisio e compagni, anche se l’assenza di Pirlo potrebbe creare qualche problema. Insomma ci sono elementi che potrebbero rendere difficile la vita, almeno in teoria, alla Vecchia Signora. Per parlare quindi di questo incontro e di Juventus abbiamo sentito Michelangelo Rampulla, un ex di lusso di questo grande club ed anche dello stesso Cesena. Eccolo quindi in questa intervista in esclusiva a IlSussidiario.net.

Come vede questa partita con il Cesena. Sulla carta la Juventus è favorita nettamente?

La Juventus parte favorita. Deve evitare però di scendere in campo pensando già di aver vinto la partita. Deve essere concentrata a questo match col Cesena, non al prossimo incontro con la Roma. Penso però che questo non succederà.

C’è anche il rischio che la Juventus dopo un inizio straordinario possa come è già successo in passato calare alla distanza.

No non credo che questo succederà. Ci sono le prospettive che questo gruppo faccia molto bene. C’è anche un allenatore come Antonio Conte, che sta lavorando molto bene.

A proposito cosa pensa delle dichiarazioni dello stesso Conte che ha commentato le dichiarazioni di Massimiliano Allegri che ha detto che la Juventus è sempre favorita.

Conte ha confermato che Allegri in fondo in fondo, pensa che è il Milan a essere favorito. Non ha sbagliato, perché il tecnico rossonero non può che puntare allo scudetto.

Quali sono le squadre che possono quindi puntare allo scudetto?

In effetti le squadre che possono lottare per il successo finale in questo campionato sono diverse. C’è la Juventus, il Milan, il Napoli, la Lazio e penso anche la stessa Inter che non è ancora tagliata fuori.

Quali sono invece i giocatori più importanti di questa Juventus?

Pirlo, Marchisio, Buffon sono giocatori molto importanti. Bisogna ammettere che una squadra ha sempre dei giocatori su cui costruire l’assetto della sua squadra.

Un giudizio da ex portiere su Buffon?

E’ sempre un grande, il miglior portiere del mondo. Aveva avuto un calo la scorsa stagione ma ora è tornato ai suoi livelli. Veramente alti per un numero uno.

C’è poi Antonioli, il portiere del Cesena, che riesce a giocare ancora in serie A, alla sua età,  a quarantadue anni. Un vero record…