BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Catania - Cagliari (0-1): i voti, la cronaca e il tabellino (quattordicesima giornata)

Un capolavoro di Ibarbo regala la prima gioia per Ballardini dal suo ritorno sulla panchina del Cagliari. I sardi si impongono per 1 a 0 sul campo del Massimino.

Maxi Lopez, attaccante Catania (Foto: Ansa) Maxi Lopez, attaccante Catania (Foto: Ansa)

Un capolavoro di Ibarbo regala la prima gioia per Ballardini al suo ritorno sulla panchina del Cagliari. I sardi corsari nell'ostica trasferta di Catania si impongono per 0 a 1 ed ottengono tre punti fondamentali per il proseguimento della stagione.

Il primo tempo di gara è piuttosto equilibrato e frappone di fronte due squadre abili nell'annullarsi a vicenda. Le mosse di Montella e Ballardini regalano una mezz'ora di gioco povera di emozioni. Il Catania mostra un leggero predominio territoriale che a conti fatti frutta zero occasioni da rete mentre gli ospiti appaiono sempre pronti a pungere in contropiede. La gara si accende leggermente solo nel finale di primo tempo. Al 35esimo Gomez prova a sbloccare la contesa scaricando una conclusione che sorvola di un nulla sopra la traversa. Neanche cinque minuti dopo però i ragazzi di Ballardini battono un colpo e lanciano le prime avvisaglie di quello che succederà nella ripresa, i sardi sono letali in contropiede e sfiorano il vantaggio con Ibarbo che si divora un gol già fatto sparando su Andujar, in uscita disperata. È l'occasione con la quale, di fatto, si chiude il primo tempo.

All'uscita dagli spogliatoi il Cagliari rientra sul terreno di gioco con maggiore convinzione. Gli ospiti alzano il baricentro e con il solito Ibarbo creano diversi grattacapi alla difesa di Montella. Il tecnico degli etnei prova allora a correre ai ripari inserendo Barrientos ma i risultati sono pressoché nulli. L'inerzia è ormai definitivamente cambiata e Ibarbo incarna il vento del cambiamento realizzando uno dei gol più belli di questo campionato. L'attaccante colombiano sulla linea di fondo si beve in un sol colpo di Spolli ed Andujar siglando la rete che decide l'incontro. Da qui in poi è assedio Catania, l'ingresso di Maxi Lopez in luogo di Almiron regala qualche spunto in più alla manovra offensiva dei siciliani. Il Cagliari regge però l'urto ed alla fine sfiora anche il raddoppio con Thiago Ribeiro che per poco non corregge in rete un batti e ribatti. L'ultimo brivido dell'incontro lo regala Maxi Lopez girando al volo ma trovando sulla sua strada Agazzi decisivo con un miracolo. La paratona del portiere sardo regala i tre punti ai suoi; una vittoria che risolleva i sardi ora a quota 17 punti in coabitazione con lo stesso Catania.