BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Parma-Palermo (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino (quattordicesima giornata)

Nella nebbia del Tardini gli attacchi di Parma e Palermo si perdono non trovando la via della rete. Finisce 0-0. Le pagelle di Parma-Palermo: i voti, la cronaca e il tabellino

Sebastian Giovinco (Foto: ANSA)Sebastian Giovinco (Foto: ANSA)

Nella nebbia del Tardini gli attacchi di Parma e Palermo si perdono non trovando la via della rete. Finisce 0-0, un pareggio tutto sommato positivo per i rosanero che interrompono la striscia negativa lontano dal Barbera. Per il Parma, invece, due punti persi nonostante un grandissimo Giovinco.

La prima frazione di gioco ha fondamentalmente due protagonisti: la nebbia e Sebastian Giovinco. Per i primi 25 minuti le condizioni climatiche e la visibilità sono ai limite del regolare e condizionano in maniera evidente lo svolgimento della gara rendendo praticamente nulle tutte le sortite offensive delle due formazioni. Con il passare dei minuti però al diradarsi delle foschi nubi emiliane si accende anche Sebastian Giovinco. La Formica Atomica a cavallo dei 25 minuti inizia a carburare e nel giro di un minuto prima impegna severamente Benussi, poi trova il palo a negargli la gioia di un gol che sarebbe ampiamente meritato. È il prologo ad un assedio ducale che frutterà numerose occasioni da rete ma nessun risultato perché quando non è l'imprecisione, a negare la rete del vantaggio ai padroni di casa ci pensa Benussi, rispolverato da Mangia con buoni risultati. Proprio il portiere rosanero si rende infatti protagonista allo scadere dei 45 regolamentari, disinnescando l'insidiosa punizione del solito Giovinco destinata sul primo palo e permettendo ai suoi di rientrare negli spogliatoi con un pareggio tutto sommato accettabile.

Nella ripresa cambia poco o nulla. La nebbia continua a condizionare la gara, mentre il Palermo si concede passivo al gioco dei padroni di casa. I meccanismi della retroguardia di Mangia scricchiolano in più di un'occasione ma non crollano sui continui assalti di Giovinco e compagni. Biabiany getta scompiglio ma non concretizza, Pellé mostra tanta voglia di ben figurare ma anche una sterilità disarmante sotto porta. I rischi maggiori per la porta rosanero nascono così da un tiro-cross sporco di Valiani che, deviato da Barreto, per poco non beffa Benussi. La traversa dice però no alla squadra di Colomba che si deve così rassegnare ad uno 0 a 0 che sta molto stretto. Il Palermo dal canto suo, pur non trovando ancora la rete lontano dal Barbera, si può consolare con il punto che vale l'aggancio al Napoli a quota 20 punti.